Home Attualità

Pesto ritirato dal mercato: rischio intossicazione, ecco marca e lotto

CONDIVIDI

È stato ordinato il ritiro immediato da  negozi e supermercati del pesto di finocchietto e mandorle del marchio “Segreti di Sicilia”

Il pesto, è stato realizzato dalla ditta Frantoi Cutrera Srl, nello stabilimento di Piano dell’Acqua, frazione del comune di Chiaramonte Gulfi, iin Sicilia, nel ragusano

Ecco i lotti sui quali bisogna stare attenti

Il ministero della Salute, nella sezione “Avvisi di sicurezza” ha fatto sapere che questo riguarda i vasetti da 190 grammi e quelli da 950 grammi con lotto di produzione 19077707, data di scadenza o termine minimo di conservazione al 07/2019.

Il tutto è stato scaturito dopo una segnalazione di sospetta intossicazione da botulino. In questi giorni,  sono in corso esami clinici  per accertare la possibile pericolosità del prodotto tolto dal mercato nei lotti che vi abbiamo indicato.

Nell’avviso si avverte che “le foto del prodotto riportate si riferiscono a confezioni con diverso lotto rispetto a quello oggetto del richiamo in quanto quest’ultimo non è più reperibile in azienda e, dai primi controlli , neanche presso i rivenditori indicati nella lista di distribuzione.”

La ricetta del pesto alla genovese

pasta con pesto e parmigiano
Molto facile da preparare e perfetto come condimento per i piatti estivi, vi proponiamo  la ricetta del pesto alla genovese per eccellenza: una volta pronto, riutilizzatelo per preparare un delizioso cous cous con le verdure.

GLI INGREDIENTI
50 gr di foglie di basilico DOP
2 spicchi d’aglio di Vessalico (varietà meno forte e più digeribile)
15 gr di pinoli
70 gr di Parmigiano Reggiano
30 gr di Pecorino Fiore Sardo
100 ml di olio extravergine di oliva ligure
Un pizzico di sale marino grosso