Home Dieta e Alimentazione

Dieta delle albicocche: per dimagrire abbronzandosi

CONDIVIDI
Fonte: Istock

Dieta delle albicocche. La dieta del momento che fa perdere peso favorendo l’abbronzatura.

Prosegue il tour tra le diete estive a base di frutti freschi e ricchi di proprietà. Dopo la dieta dell’anguria e quella del melone, oggi scopriremo insieme quella delle albicocche. Un metodo colorato e allegro per perdere peso facilmente, ottenendo persino una tintarella invidiabile. Una strategia vincente che renderà la tua prova costume praticamente perfetta.
Oltre ad essere buone e ipocaloriche, le albicocche, sono infatti ricche di vitamine come A, C e di betacarotene (indispensabile per ottenere una splendida abbronzatura). Tanto che, a detta degli esperti, basta mangiarne due al giorno per coprire il fabbisogno di vitamina A e di sali minerali, ottenendo capelli più lucenti ed unghie più sane.
Ma vediamo cosa mangiare in una giornata tipo a base di questa dieta che promette di far perdere quei due o tre chili di troppo che spesso possono fare la differenza davanti allo specchio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La dieta detox delle star: per dimagrire velocemente

Dieta delle albicocche. Ecco cosa mangiare

Fonte: Istock

Questa dieta per perdere peso velocemente, che andrebbe seguita solo per pochi giorni, si basa sul consumo delle albicocche, scelte al fine di dare un giusto apporto di vitamine anche in un regime alimentare più ristretto. Essendo piuttosto restrittiva non è consigliata a tutti e prima di seguirla è indispensabile sentire il parere del proprio medico curante. I cibi possono essere variati in base alle proprie esigenze, purché si mantenga un’alimentazione bilanciata e non si stravolga la ripartizione dei vari nutrienti. In linea generale è sempre meglio mantenere i vari pasti nel loro ordine, provvedendo a piccole sostituzioni che possono essere della carne magra al posto del pollo, del tonno al naturale al posto del pesce o un bicchiere di latte scremato al posto dello yogurt. Per quanto riguarda le albicocche, queste dovrebbero restare invariate a meno di non avere allergie o motivi particolari per i quali è preferibile non consumarle. In tal caso si possono sostituire con del melone o con un altro frutto estivo simile per proprietà e apporto calorico.

Esempio di menu
Colazione: Frullato di albicocche oppure una tazza di tè verde ed una ciotola di albicocche
Spuntino: uno yogurt magro con due albicocche
Pranzo: Un’insalata mista con 60 gr di pollo, condita con olio extra vergine d’oliva e poco sale. Tre albicocche
Merenda: Una tazza di tè e una macedonia di frutta a scelta mista ad albicocche
Cena: Una porzione di pesce arrostito con un piatto di verdure grigliate e condite con poco olio e limone. Tre albicocche

Durante la dieta andrà bevuta molta acqua ed è consigliato fare almeno un paio di camminate veloci al giorno. Il sale va ridotto e sostituito con le spezie mentre i condimenti diversi dall’olio extra vergine d’oliva andrebbero eliminati. Può essere inserito un po’ di aceto di mele per condire le insalate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cellulite: dieta, sport e rimedi per eliminarla per sempre

Pro e contro della dieta

Fonte: Istock

Come si vede dal menu, si tratta di una dieta molto rigida che può essere seguita al massimo per due o tre giorni, considerandola un po’ come una detox o una cura intensiva di albicocche per ottenere una pelle più bella e abbronzata. Il piano alimentare proposto, infatti, è molto carente in fatto di proteine e non da una giusta rotazione degli alimenti, cosa che può portare a delle carenze alimentari di vario tipo. Per questo motivo, è preferibile inserire le albicocche in un contesto più sano e bilanciato da abbinare alla giusta attività fisica, da studiare secondo gli obiettivi che si vogliono raggiungere.