Home Attualità

Il Giappone saluta i mondiali con un messaggio di civiltà

CONDIVIDI
Fonte: twitter.com/priscillaboca

Il Giappone è uscito dai mondiali, salutandoli con uno spogliatoio pulito e un biglietto di ringraziamento.

In questi mondiali, il Giappone si è distinto sia per il bel gioco di squadra che per il grande esempio di civiltà che ha piacevolmente sorpreso tutto il mondo. Ma a lasciare un segno indelebile nel cuore di tutti è stato sicuramente il gesto finale, applaudito anche dal commissario FIFA nonché coordinatore generale Priscilla Janssens. Dopo una partita esaltante, persa proprio negli ultimi 10 secondi, infatti, la squadra che subito dopo il fischio che ha segnato la fine del loro sogno, si è inchinato per congedarsi dai propri fan in lacrime, ha lasciato un messaggio finale, indice di grande spirito sportivo e di civiltà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mondiali di calcio 2018: le peggiori pettinature del calciatori

La foto dello spogliatoio del Giappone che è diventata virale

Fonte: twitter.com/priscillaboca

È stato un Giappone che verrà ricordato negli anni quello che ha partecipato quest’anno ai mondiali. Una squadra che oltre ad essersi comportata in modo esemplare in campo, ha proseguito allo stesso modo anche nel dopo partita. Dopo la bruciante sconfitta, infatti, seppur delusi per la conclusione del loro sogno, i giapponesi hanno provveduto a pulire gli spogliatoi lasciando un messaggio di ringraziamento. Un semplice “grazie” scritto in russo e posato lì in bella vista, in ricordo di se.
Un gesto che non è passato inosservato, spingendo Priscilla Janssens a condividerne la foto, descritta con queste parole:

“Questo è lo spogliatoio giapponese dopo la sconfitta con il Belgio al 94′ minuto. Grazie ai loro fan nello stadio che hanno ripulito tutto (panche e camerino) e parlato con i media. Hanno anche lasciato un biglietto con “Grazie” in russo. Che esempio per tutte le squadre. È stato un privilegio lavorare con loro.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Rurik Gislason, giocatore più bello di questi mondiali di calcio 2018

Un esempio unico che mostra come il gioco del calcio possa essere vissuto ancora in modo puro, rendendo a suo modo vincitrice anche una squadra che, purtroppo, non è riuscita ad arrivare alla fine della gara ma che, con il suo esempio e con quello lasciato dai suoi tifosi, sempre prodighi nel pulire lo stadio dopo ogni partita, resterà sicuramente per lungo tempo nella memoria e nel cuore di chi ha seguito questi mondiali di calcio.