Home Uomini & Donne

Nicola Panico contro Luigi Mastroianni: “Voleva visibilità”

CONDIVIDI

uomini e donne nicola panico corteggia sara affi fella

Nicola Panico all’attacco di Luigi Mastroianni, reo a suo dire d’aver lasciato Sara Affi Fella. Ecco il duro commento dell’ex fidanzato

In tantissimi hanno commentato, anche duramente, la fine della storia tra Luigi Mastroianni e Sara Affi Fella, che ormai è ufficiale. Il tutto è stato annunciato dai due via social, rispondendo alle critiche degli appassionati di Uomini e Donne, che hanno accusato i due, e soprattutto Sara, d’aver soltanto cercato visibilità, puntualmente ottenuta.

Guardando la vicenda dal lato di Luigi Mastroianni, fanno discutere le motivazioni che il ragazzo ha addotto all’addio a Sara Affi Fella: “La storia tra me e Sara non è mai iniziata realmente. Subito dopo la scelta abbiamo trascorso 48 ore insieme. Due giorni in cui abbiamo dormito in camere separate, su richiesta di Sara. Lei mi ha fatto capire tra le righe che non voleva passare la notte insieme a me. Tralasciando la nostra intimità e i tempi che ciascuno vuole aspettare, e che io rispetto, non comprendevo perché non potessimo almeno dormire insieme. Già da lì, forse, avrei dovuto capire quale piega avrebbe preso questo rapporto”.

VIDEO NEWSLETTER

A ciò si aggiunge la generale distanza che la ragazza sembrava aver messo tra loro, parlando anche di paura dell’aereo, per andare a Catania, poi superata per volare a Ibiza.

Nicola Panico attacca Luigi Mastroianni

Intervistato da ‘IsaeChia’, Nicola Panico, ex storico di Sara Affi Fella, lasciato a Temptation Island per il suo comportamento con le altre ragazze presenti, ha detto la sua in merito a questa vicenda, mostrandosi particolarmente critico nei confronti di Luigi.

Nonostante tutto dunque, l’uomo prende le parti della giovane napoletana: “Luigi era preso da lei fino alla curva, tant’è che dopo poche settimane, da quello che si è capito, l’ha lasciata. Chi partecipa a un programma simile, specie un corteggiatore, lo fa al 70% perché ambisce al trono, mentre il restante 30% può essere dettato da reale interesse nei confronti della tronista”.

Nicola ha poi difeso Lorenzo Riccardi, data la sua onestà, e il confronto con Mastroianni è impietoso: “Lorenzo si è mostrato sempre per com’è e non gli si può recriminare davvero niente, ha più volte ammesso di essere lì per la visibilità, ma man mano si è fatto coinvolgere da Sara. A differenza sua, Luigi è stato più furbetto: ha sempre fatto il bravo ragazzo, con la testa sulle spalle, interessato solo a Sara… e dopo tre settimane l’ha lasciata! Se fosse stato davvero interessato a lei, le avrebbe lasciato i suoi spazi e avrebbe rispettato i suoi tempi, invece… A conti fatti, secondo me, il trono lo voleva Luigi di gran lunga più di Lorenzo!”.