Home Salute e Benessere

“binge-drinking”, la nuova tendenza che preoccupa i medici

CONDIVIDI

Sempre più medici mostrano la loro preoccupazione rigurdo al “binge-drinking”, una nuova pratica particolarmente popolare tra le persone sotto i 30 anni di età, che potrebbero avere conseguenze disastrose sulla salute.

La professione medica è preoccupata per la generalizzazione della pratica del binge-drinking che consiste nel bere grandi quantità di alcol in un brevissimo lasso di tempo. Questa pratica è diventata comune soprattutto tra le giovani generazioni.

Binge-drinking dati sempre più allarmanti

Fonte: Istock

Secondo un rapporto di Public Health France, il 14% dei giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni pratica il binge drinking.

Il Binge-drinking è un‘attività pericolosa, ma la maggior parte delle persone non si rende conto dei rischi che stanno correndo. Uno su sei adulti pratica il binge drinking su base regolare, fino a quattro volte al mese. Gli americani di tutte le fasce di età praticano il binge-drinking e tra gli studenti universitari il fenomeno è particolarmente preoccupante e problematico.

VIDEO NEWSLETTER

I danni provocati dalla pratica del binge-drinking

(IStockPhoto)

Se siete convinti che abusare di alcolici sia dannoso per la salute a lungo termine, ricredetevi! I ricercatori hanno appena stabilito che bere molto ha conseguenze negative anche a breve termine. Gli Scienziati dell’Università del Missouri-Columbia hanno dimostrato che il consumo eccessivo e rapido di alcool nel breve termine, per esempio, interrompe il ciclo del sonno.

I roditori ai quali erano state somministrate grandi quantità di alcool ai fini della sperimentazione, sono rimasti svegli più a lungo e hanno dormito meno.

Peggio ancora, il binge-drinking porterebbe ad un vero circolo vizioso. Se si consumano grosse quantità di alcool in breve tempo, il giorno dopo si avvertirà il disagio dovuto alla privazione del sonno e si avrà bisogno di bere altro alcool per dormire.

Naturalmente, il sonno non è l’unico ad essere influenzato da questa nuova “tendenza”, anche il fegato, il cervello e molti altri organi subiscono il pieno impatto di questo trauma.

Ci sono molti modi in cui il binge-drinking può danneggiare la saute. Molti di questi sono incidenti che possono verificarsi quando si è ubriachi. Incidenti stradali, ma anche cadute, ustioni o annegamento sono comuni conseguenze del binge-drinking.

Inoltre il Binge-drinking  porta a malattie del fegato, ipertensione, malattie cardiache, un aumento del rischio di ictus e danni neurologici. Binge drinking porta anche condizioni di salute croniche come il diabete.

Binge-drinking e alcolismo

Un’altra grande preoccupazione per i fan del binge-drinking è la dipendenza. Binge drinking e alcolismo non sempre coesistono. In effetti, la maggior parte dei praticanti del binge-drinking non sono alcolisti, almeno non ancora. Ma quando si beve molto, il rischio di una dipendenza dall’alcool esiste sempre. Uno dei primi segnali che si sta sviluppando una dipendenza da alcool è la tolleranza. Se lo fai spesso, tolleri di più, per sentire gli effetti potresti aver bisogno di bere di più. Se si continua lungo questa strada, si potrebbe scatenare la dipendenza.

Trattamento del binge-drinking

Solo perché non si è alcolizzati non significa che non si debba pensare ad un trattamento di disintossicazione da abuso di sostanze. È stato dimostrato che il trattamento specifico per gli amanti del binge-drinking aiuta le persone che abusano di alcol a modificare il loro comportamento e ad imparare a bere con moderazione. Bere moderatamente è molto meglio la tua salute generale, e se puoi imparare ad apportare modifiche in anticipo, puoi evitare molti degli effetti negativi dovuti al bere eccessivo. Inoltre si evita di diventare alcolizzati, che è una malattia permanente.

Ti potrebbe interessare anche—>Binge Eating Disorder (BED): il disturbo alimentare più diffuso, ma meno noto