Home Attualità

Festa finisce in tragedia: padrona di casa avvelena gli ospiti ingrati

CONDIVIDI
avvelenamento
iStock Photo

Alla festa di inaugurazione della sua nuova casa gli ospiti la deridono per il cibo. E’ la goccia che fa traboccare il vaso e lei decide di avvelenarli tutti.

Essenzialmente non ce la faceva più. La 23enne Pradnya Survase si è voluta vendicare per anni di vessazioni, prese in giro e umiliazioni. Peccato però che, come si suol dire, la situazione le è decisamente sfuggita di mano.

Quella che vi raccontiamo oggi è una storia di ripicche, di rancori sopiti troppo a lungo e di un risentimento covato per anni che, una volta esploso, ha trasformato la vittima in carnefice.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Condannato a 20 anni di prigione beve veleno in aula e muore

Padrona di casa avvelena i suoi ospiti

avvelenamento
iStock Photo

La storia è stata riportata dalla versione inglese di Metro e racconta i fatti accaduti in India, nel villaggio di Mahad, dove la 23enne Pradnya Survase ha voluto organizzare una festa di inaugurazione per la sua nuova casa, invitando circacento persone ma riservando un menù alquanto particolare ad alcuni di loro.

Tra queste “speial guest” c’erano il marito, le cognate, la suocera e la sorella di sua suocera, tutte persone con una grave colpa: averla derisa da quando, due anni or sono, era convolata a nozze. Le sue “colpe”? Una carnagione troppo scura e delle scarsissime doti culinarie.

Anche durante la cena di inaugurazione pare che le sue poche capacità ai fornelli siano state sottolineate ma i detrattori non sapevano che avrebbero, di lì a poco, scontato amaramente la loro poca cordialità.

Al menù Pradnya aveva infatti aggiunto veleno per serpenti e altri agenti tossici. Esatto, la padrona di casa ha avvelenato i suoi stessi ospiti.

La situazione però deve esserle sfuggita di mano oppure le misure prese erano veramente fuori misura, frutto oramai di una follai figlia dell’esasperazione. Il tragico risultato della vendetta è stato infatti l’uccisione di 5 persone, tra cui 4 minori tra i 7 e i 13 anni, e l’avvelenamento di altri 88 invitati, tutti finiti in ospedale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Le cinque insospettabili piante velenose per i nostri cani

Pradnya Survase è accusata di omicidio, tentato omicidio e cospirazione ai sensi del codice penale indiano che, per simili reati, prevede anche la pena di morte. Il suo destino appare realmente appeso a un filo: tutta colpa di un rancore che, sopito troppo a lungo, è sfociato nella pura follia omicida.