Home Dieta e Alimentazione

Come tornare in forma senza dieta dopo la gravidanza

CONDIVIDI
Fonte: Istock

Tutti i trucchi per dimagrire senza dieta dopo la gravidanza.

Dopo la gravidanza ogni neo mamma si trova a fare i conti con un corpo diverso da quello che aveva prima dell’inizio di questo grande viaggio. Un corpo che per via dei cambiamenti ormonali e delle naturali mutazioni dovute all’attesa di una nuova vita, in molte stentano a riconoscere, sperando di dimagrire in fretta e di farlo tornare rapidamente come un tempo. Ovviamente, il totale recupero è possibile ma i risultati così come il tempo che occorre per raggiungerli varia da persona a persona e questo per le differenze fisiche che possono esserci come le possibili diverse patologie e, ovviamente, gli stili di vita. Posto che la scelta più giusta è sempre quella di rivolgersi al proprio medico curante, oggi scopriremo insieme alcuni semplici trucchi per iniziare a perdere subito qualche taglia senza troppe rinunce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dimagrire senza dieta: scopri come fare

Come dimagrire senza fatica subito dopo una gravidanza

Fonte: Istock

Se hai partorito da poco e stai ancora allettando, saprai già che in questa fase nutrirsi bene è indispensabile al fine di trasmettere i giusti nutrienti al bebè. Per questo motivo, diete drastiche o centrate su una sola categoria di alimenti non sono consentite. Al loro posto si dovrà optare per un’alimentazione bilanciata e ricca di alimenti salutari, in grado di sostenere sia il tuo fisico che quello del neonato.
La cosa positiva è che di norma, a meno di non avere problemi di altro tipo per i quali è indispensabile farsi seguire dal proprio medico curante, il peso acquisito in gravidanza tende a scomparire con il tempo. In più c’è l’allattamento che porta a consumare tante calorie, cosa che sarà d’aiuto nel percorso per tornare ad una forma fisica ottimale. È stato infatti stimato che, sopratutto, durante l’allattamento dei primi sei mesi, il consumo calorico è pari a quello di una sessione di palestra molto pesante.
Prima di iniziare con varie diete o regimi alimentari restrittivi, prova quindi a cercare di vivere il cibo con serenità, limitandoti a seguire alcune regole che sulla carta possono sembrare banali ma che messe insieme costituiscono la base per stare in buona salute e con una forma fisica perfetta. Qualche esempio?

  • Fai sempre tre pasti principali e due spuntini. Molto spesso le neo mamme, prese da mille incombenze, finiscono con il saltare uno più pasti restando troppe ore a digiuno. Ciò non va bene, per prima cosa perché causa alti e bassi al livello glicemico, portando poi all’accumulo di peso e, subito dopo, perché arrivando al pasto designato affamate, si finirà con il mangiare qualsiasi cosa, finendo con lo scegliere gli alimenti sbagliati ed eccedendo con le quantità. Obbligarsi a mangiare ogni tot ore, aiuta invece a mantenersi sempre ad un buon livello di sazietà, cosa che spinge a scegliere con lucidità cosa mangiare. La soluzione ideale? Una prima colazione, seguita da uno spuntino, dal pranzo, dalla merenda ed infine dalla cena.
  • Bevi tanta acqua. Anche mantenersi idratate è indispensabile per il corretto funzionamento, non solo dell’organismo ma anche del metabolismo basale. Mai sentito dire che l’acqua elimina l’acqua? Bene, bere aiuta anche a sconfiggere le riserve di grasso, a stimolare le funzioni di tutti gli organi e a non sentire i morsi improvvisi della fame.

    Fonte: Istock
  • Scegli sempre gli alimenti migliori. In questa fase particolare della tua vita, alimentarsi in modo sano è davvero importante sia per te che per il bambino. Allo stesso tempo, farlo, ti porterà a tornare più rapidamente al tuo peso forma. Via libera quindi a cereali integrali, frutta e verdura e grassi buoni. Da eliminare o quanto meno limitare sono invece gli zuccheri, i prodotti confezionati, quelli troppo salati, le bibite zuccherate ed i cibi ricchi di grassi. Solitamente il medico curante da una lista di alimenti da mangiare e da evitare durante l’allattamento. In tal caso basterà seguire quella, ricordando quali sono i cibi da evitare ma senza impazzire se ogni tanto si ha voglia di trasgredire. Un gelato ogni tanto, per farla breve, non ha mai ucciso nessuno. A meno che tu, ovviamente, non sia diabetica, caso in cui gelati e dolci saranno sicuramente fuori dalla tua lista.
  • Prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno. Nulla è importante in questo periodo come il riuscire a tenere lontano lo stress. Questi sono i giorni nei quali la cosa più importante da fare è concentrarsi sul neonato, sui suoi primi sorrisi, sul suo respiro e sulla gioia di averlo accanto. Si tratta di momenti preziosi che non torneranno indietro e per i quali vale la pena mettere da parte tutto il resto. Tenere a bada lo stress, inoltre, aiuta a dimagrire più in fretta. Quindi via la bilancia ed il conteggio sfrenato delle calorie. Se ti alimenterai seguendo le regole base il tuo corpo ti premierà e inizierai a vedere subito i risultati.
  • Fai un po’ di attività fisica. Compatibilmente con le tue condizioni, un po’ di attività fisica ti aiuterà sicuramente a raggiungere i risultati più velocemente. Dopo aver avuto il via libera dal medico, quindi, potrai iniziare a riprendere in mano anche questo aspetto della tua vita, tornando in palestra o seguendo degli esercizi da casa. Nell’attesa, ricorda che una passeggiata con il bebè, spingendo il passeggino, è già un buon modo per tornare ad allenarsi, specie se fatta con un’andatura un po’ più veloce. Anche una sessione di yoga è l’ideale per sentirti al top, trovando anche il giusto equilibrio interiore ed il rilassamento necessario per far fronte alla nuova vita da mamma che, come si sa, desta sempre qualche preoccupazione.

Verificare la presenza di un’eventuale diastasi

Fonte: Istock

Infine, prima di riprendere del tutto con gli esercizi, sopratutto per quanto riguarda gli addominali che sono anche quelli con i quali si tende ad insistere di più, è sempre meglio verificare la presenza di diastasi, ovvero quello spazio che si crea in gravidanza tra i retti addominali per far spazio al bambino. Dopo il parto, in genere, la situazione tende a risolversi da sola. Ci sono però dei casi in cui ciò non avviene, portando ad una pancetta sporgente e penzolante. In questo caso è sempre meglio consultare un medico per conoscere la condizione attuale ed evitare di apportare danni al proprio fisico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta dell’indice glicemico: come funziona e cosa si mangia

Seguendo queste semplici regole, che potresti far tue per sempre in modo da rendere migliore il tuo stile di vita, il peso andrà via, riportandoti ad una forma invidiabile. Nell’attesa, sempre compatibilmente con l’ok del tuo medico, prova ad utilizzare qualche crema in modo da dare maggior elasticità ai tessuti provati dalla gravidanza ed ora nuovamente sotto tensione per via del dimagrimento. In questo modo la tua pelle sarà più tonica e meno soggetta alle smagliature.
Ricorda infine che la vita è fatta di cambiamenti e mutazioni costanti e che pur dimagrendo potresti percepire la tua forma diversa da prima. Il seno potrebbe risultare più grande o più piccolo e la pancia, specie all’inizio, potrebbe essere meno tonica di un tempo. La prima regola, essenziale per vivere bene e da mettere in pratica insieme a quella di aver sempre cura di se, è quella di amarsi e di volersi bene e di ricordare che ogni differenza è il segno del piccolo miracolo del quale si è state testimoni ed artefici e che come tale andrà considerato.