Home Unghie

4 colori di smalto must have per manicure e pedicure dell’estate 2018

CONDIVIDI
smalto estate
iStock Photo

Estate, tempo di smalti vivaci e manicure e pedicure all’insegna dell’allegria. Ecco i 4 colori must della stagione calda 2018.

Estate, epoca in cui i piedi si scoprono e le mani finiscono ancor più in primo piano. Capirete dunque quanto la scelta di uno smalto di tendenza sia più essenziale che mai, la mossa a cui nessuna fashion victim potrà sottrarsi.

Su quali cromie puntare allora in questa estate 2018? A quanto pare 4 sono i colori che ci garantiranno un risonante successo, quelli su cui i brand più famosi del settore sembrano aver puntato ogni cosa. CheDonna.it è pronta a svelarteli.

POTREBE INTERESSARTI ANCHE –> Anelli da unghia, questa è la prossima nail art di tendenza

4 colori smalto per l’estate 2018

smalto estate
iStock Photo
Come sempre le nuance di smalto per l’estate sono vivaci, spesso in variante pastello, e con proposte più sobrie alternate a scelte maggiormente sopra le righe. L’assortimento 2018 sembra dunque composto come segue:
1 – Verde menta – Non poteva certo mancare la variante del verde\azzurro che ogni estate giunge a conquistarci. Quest’anno tocca al fresco verde menta, proposto in primis da Chanel e elaborato poi in diverse gradazioni anche da Essie (che offre ben 3 varianti) e da OPI
2 – Fucsia – Anche Essence e Kiko hanno proposto la loro variante del colore che ogni estate deve avere, quest’anno tendente al rosa barbie e capace di soddisfare davvero ogni donna, con varianti più o meno intense.
3 – Giallo – Il colore spopola nella moda di questa estate 2018 ed ecco che il mondo degli smalti non esita a seguire il trend. Si tratta di un giallo certo sgargiante ma, quest’anno, non troppo accesa, perfetta anche per gli incarnati che non raggiungeranno mai un tono di tintarella ragguardevole.
4 – Rosa salmone – Ad anticipare la tendenza è stato Dior con il suo 557, Love, colore di punta della collezione primavera 2018. Da lì il successo della nuance è stato tale da contagiare i brand più influenti del campo, pronti a sfoderare anche varianti più tenui come il rosa pesca.