Home Attualità

Galateo in spiaggia: gesti che ci faranno odiare dal vicino d’ombrellone

CONDIVIDI
galateo spiaggia
iStock Photo

Ci sono una sierie di comportamenti che, in spiaggia, faranno si che l’odio del vicino d’ombrellone si scateni istantaneamente su di voi.

Sarà perché l’ambiente ci rilassa, perché simboleggia vacanze tanto attese, perché ci sembra spesso sterminato e all’insegna della libertà ma al mare, fin troppo spesso, dimentichiamo di trovarci in un luogo pubblico, appartenente a noi così come a ogni altra persona e così dimentichiamo anche la cosa più importante: la buona educazione.

Non capita ahimè di rado di trovarci in spiaggia tra vicini un po’ troppo chiassosi, un po’ troppo invadenti un po’… troppo! Anche in questo luogo di svago e libertà esiste un galateo che non bisogna mai dimenticare, una serie di piccole tacite norme da non infrangere osti quel che costi.

Volete qualche esempio? Eccone 5 che fin troppo spesso vengono decisamente ignorate.

VIDEO NEWSLETTER

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cinque cose che non possono mancare su una tavola da galateo

Buone maniere in spiaggia: che cosa NON fare

galateo spiaggia
iStock Photo

Le regole del galateo più disattese in quel della spiaggia sono:

1 – Telefonino stonato – Lo squillo insistente del cellulare, quel drin incessante poiché lo smartphone è sprofondato chissà dove nella borsa, disperso tra solari e racchettoni (di loro parleremo a breve), può letteralmente far infuriare il vicino d’ombrellone, a sua volta disperso ma, si spera, tra beati sogni.

2 – Dissapori personali – Che sia con il fidanzato che ci ha accompagnato, con la mamma che condivide il nostro ombrellone o, anche in questo caso, con un soggetto ignoto dall’altra parte del telefono poco conta: le discussioni sono questione privata. Il resto della spiaggia non vuole sapere della misteriosa ragazza aggiunta da lui su Facebook o dello stipendio che ancora non fa la sua comparsa sull’estratto conto. L’ignoranza è un diritto da rispettare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Matrimonio: le regole del galateo per l’abito della sposa e dello sposo

3 – Racchettoni impazziti – Ma potrebbero esser anche palloni da calcio o da pallavolo. Giocare in spiaggia è un ottimo modo per passare il tempo, mantenendosi attivi e divertendosi, la scelta però del passatempo da favorire deve rimanere personale. Nessuno vuole ritrovarsi coinvolto a suon di pallonate o di grida da stadio: mantenente il gioco nel vostro spazio vitale.

4 – Gusti musicali – A chi non piace un po’ di musica per rilassarsi? Peccato che la discussione si possa poi aprire su quale genere musicale. C’è chi ama il rap, chi il pop, chi il neomelodico e così via. La spiaggia non è il luogo più adatto per persuadere il prossimo della grande validità del nostro artista preferito: le cuffiette sono dunque d’obbligo!

5 – Voli di sabbia – A chi non è mai capitato: hai appena fatto il bagno, ripulito il tuo asciugamano e sei pronta a goderti il sole quando la sabbia che hai tolto da telo e corpo, con i dovuti interessi, non fa ritorno sulla tua persona, il tutto grazie allo solerzia del vicino d’ombrellone che ha deciso di scrollare il suo asciugamano lasciandosi aiutare dal vento. Avresti certo ringraziato con maggior gioia se avesse fatto qualche passino più in là.