Home Attualità

Claudia Gerini dalla parte di Salvini: “ottimo il censimento sui rom”

CONDIVIDI
Claudia Gerini
Foto da Gettyimages

Claudia Gerini, attrice romana un tempo simpatizzande di sinistra, si rivela oggi sostenitrice del nuovo governo, di Salvini e anche di Di Maio. Ecco le sue parole a sostegno dei primi passi del nuovo direttivo.

“Non mi sembra una mossa razzista ma ottima. Perché mai dobbiamo essere censiti noi e i rom no?”

A parlare è nientemeno che Claudia Gerini, attrice con simpatie un tempo a sinistra ma che pare oggi essersi riscoperta simpatizzante del nuovo governo Lega-Cinque Stelle.

Claudia Gerini dalla parte di Salvini

Claudia Gerini
Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images
Ai microfoni di  Un giorno da pecora, Claudia Gerini si è pronunciata in modo molto chiaro circa le primissime mosse del neonato governo Conte.
 
 “L’importante – ha detto la Gerini a Rai Radio1 – è che si facciano dei passi dalla nostra parte, anche se ci sono stati degli sfondoni tipo quelli sulle famiglie Arcobaleno”
 
Le parole dell’attrice romana sono dunque in difesa non solo della nuova squadra di governo in generale ma, in particolare, in difesa di Matteo Salvini, leader Leghista in prima linea nel nuovo direttivo. Per promuovere poi l’intera compagine governativa spende poi parole lusinghiere anche nei confronti del leader del Movimento 5 Stelle, Luigi di Maio:
 
 “Ha fatto un discorso in Confindustria, o in Confcommercio, non ricordo, che mi è piaciuto. Insomma, si capisce che stanno dalla parte di chi vuole crescere”
 
Sembra dunque che con il mutare delle esigenze del Paese possano subire cambiamenti anche le ideologie personali e Claudia Gerini ne è assolutamente convinta:
 
 “Le ideologie in questo Paese non ci sono più. Bene coloro che fanno qualcosa per gli italiani, qualcosa di giusto, come i provvedimenti per far crescere le aziende o per far si che si possa convivere in una società multiculturale”
 
Se ne è convinta Claudia, chi siamo noi per smentirla?