Home Attualità

Salvini, la nave Lifeline vada in Olanda, l’Italia la vedono in cartolina”

CONDIVIDI

Immigrazione, il ministro dell’interno Matteo Salvini si scaglia contro la nave Lifeline: “Avete fatto un atto di forza non ascoltando la Guardia costiera italiana e libica? Bene, questo carico di esseri umani ve lo portate in Olanda, fate il giro un po’ largo”

Matteo Salvini si mostra fermo ed intenzionato a mettere fine all’immigrazione clandestina. Combattendo scafisti e loro complici prova a risolvere il problema di mafia, sicurezza e immigrazione che attanaglia l’Italia.

Matteo Salvini video per gli italiani dal suo ufficio

Matteo Salvini, prima di fare un comunicato stampa ufficiale si rivolge agli italiani autofilmandosi direttamente dal suo ufficio di Ministro dell’interno, arrabbiato per sentirsi preso in giro come italiano per una questione che riguarda una nuova nave di pseudo volontari che batte bandiera olandese apparsa in queste ore nel Mare Mediterraneo.

VIDEO NEWSLETTER

La Nave Fantasma

Nel mediterraneo questa mattina una ONG Lifeline, battente bandiera olandese con a bordo equipaggio straniero, contravvenendo a tutte le leggi costiere, ha caricato a bordo 224 clandestini libici ancora in acque libiche, nonostante le autorità libiche gli avevano intimato di non  muoversi perchè ci stavano pensando loro e avevano anche già inviato delle motovedette sul posto.

Nonostante tutto, quella che Salvini ha definito una nave fantasma, dato che aveva spento le strumentazioni da giorni, e di pseudo volontari olandesi dato che non è stato possibile identificarli, hanno agito mediante atto di forza e hanno caricato a bordo gli immigranti.

Salvini ha chiesto all’Olanda conferma riguardo le generalità della Lifeline, in attesa di una risposta ha fatto sapere che, in ogni caso,la nave l’Italia la vede solo in cartolina, perchè le regole vanno rispettate, non si gioca con le vite umane. Avete fatto un atto di forza? bene il carico ve lo portate in Olanda, fate il giro un po largo, porti italiani nisba”.

L’arrivo di altri due gommoni

Nel frattempo visto che le motovedette libiche erano impegnate in questo intervento impossibilitato dalla nave olandese, ad ovest della Libia per aiutare altri 2 gommoni pieni di migranti, che si trovavano al confine tra Libia e Tunisia è stata chiamata la guardia costiera italiana. La Guardia Costiera Italiana ha risposto di contattare la Guardia costiera tunisina o maltese data l’evidente posizione di vicinanza rispetto agli italiani.

Salvini ci tiene ad affermare che il suo non è un atto disumano ma che ciò è necessario per abbattere la mafia legata all’immigrazione clandestina:

“Bisogna dare un taglio al business legato all’ immigrazione clandestina, far capire agli scafisti che i taxi del mare si fermano, voglio salvare vite umane ma sono pagato dagli italiani per difendere la sicurezza degli italiani, quindi non ammetto associazioni di pseudovolontari che mettono a rischio le vite e poi pensano di portarli tutti in Italia. Voliamo stroncare la mafia dell’immigrazione clandestina.”

Ti potrebbe interessare anche—>Matteo Salvini, attacco di Inoki Ness: Spero ti stuprino in massa;