Home Attualità

Nadia Toffa offesa pubblicamente! Eleonora Brigliadori: “Chi è causa…”

CONDIVIDI
Fonte: Instagram.com/nadiatoffa

Nadia Toffa offesa pubblicamente! Eleonora Brigliadori: “Chi è causa…”. Una situazione paradossale che ha portato a vagonate di polemiche e ai commenti da parte del pubblico che si è schierato tutto dalla parte della conduttrice bresciana de Le Iene Show. Ad attaccarla è Eleonora Brigliadori che nel prossimo autunno parteciperà al reality show “Pechino Express”.

Nadia Toffa al momento ha deciso la via del silenzio, ma di certo quello che è accaduto è gravissimo e non può essere lasciato da parte. Sicuramente ci troviamo di fronte a delle parole che potrebbero portare anche a dei rischi ben diversi dalle semplice polemiche nei confronti di Eleonora Brigliadori.

Nadia Toffa offesa pubblicamente

Eleonora Brigliadori era stata più volte nel mirino di Nadia Toffa stessa per essere sostenitrice del metodo Hamer. Molti servizi erano stati dedicati a questo in passato proprio a Le Iene Show, servizi che avevano alzato un polverone attorno all’ex attrice che arrivata alla soglia dei sessanta anni aveva deciso una svolta mistica nella sua vita.

La donna senza pietà nei confronti di Nadia Toffa scrive: “Chi è causa del suo mal pianga se stesso. Il destino mostra le false teorie nella vita e dove la salute scompare la falsità avanza“. Parole davvero assurde alle quali serve un intervento rapido e immediato da parte anche di chi ha organizzato Pechino Express. Il rischio infatti è di ritrovarci di fronte a una situazione complicata da gestire anche in televisione.

Ricordiamo che Nadia Toffa era stata colpita da un tumore e ancora in questi momenti sta attraversando un momento particolare. Dopo il malore dello scorso dicembre la donna infatti era tornata in tv per le iene a marzo visibilmente dimagrita e aveva avvisato tutti di aver avuto un tumore. La donna poi era dovuta rimanere a casa, saltando la conduzione, per diverse cure che aveva dovuto sostenere.

Clicca qui per i commenti nel giorno del suo compleanno

Clicca qui per le nuove parole di Nadia Toffa