Home Gossip

Georgette Polizzi sorride alla vita: pronte le donazioni pro AISM

CONDIVIDI

Georgette Polizzi parla della sua malattia, il post spiazza tutti

Georgette Polizzi sorride alla vita, nonostante la sclerosi multipla. Oltre a pensare al proprio percorso, guarda anche alle vite degli altri, dando il via a un progetto per delle donazioni benefiche.

Georgette Polizzi continua a mostrare una forza d’animo incredibile. In molti si mostrerebbero disperati dopo aver ricevuto una notizia drammatica come quella d’avere la sclerosi multipla. Lei invece non getta la spugna, raddoppiando le forze per riportare la propria vita sui giusti binari.

VIDEO NEWSLETTER

Lotta con il sorriso sulle labbra, al di là delle giornate in cui l’umore finisce davvero sotto i tacchi, come quando ha pensato di lasciare il suo Davide Tresse, così da regalargli una vita più serena. L’ultima decisione presa, annunciata via social network, le vale un vero e proprio plauso.

Georgette Polizzi, pronta la donazione

Attraverso le proprie storie Instagram, Georgette Polizzi ha informato i propri fan d’essersi recata all’AISM, ovvero l’associazione italiana sclerosi multipla, al fine di incontrare psicologi, assistenti sociali, fisiatra e altri professionisti, così da poter seguire un percorso per fronteggiare al meglio la malattia che l’affligge.

Ecco infine il secondo annuncio, riguardando la donazione: “Ciao mi chiamo Georgette ed ho deciso di sorridere alla vita per quanto str..za sia!! Oggi sono felice perché sono andata all’AISM ed abbiamo definito le ultime cose per il discorso donazione che vi dicevo! Ho deciso di creare una t-shirt #nonsimollaunca..o da poter vendere ed il ricavato donarlo a favore della struttura!. Mancano gli ultimi dettagli ma… appena pronta ve lo comunico… così tutti insieme possiamo fare qualcosa di importante!”.

La Polizzi sorride alla vita, felice anche della proposta di matrimonio del suo Davide Tresse. Nonostante le tante sofferenze, lei continua a sorridere: “Grazie vita perché nonostante i dolori, nonostante la disgrazia mi hai insegnato ad apprezzare ogni piccola cosa del mio quotidiano! I dottori mi hanno ripetuto che i miei miglioramenti sono pazzeschi e che sono basiti per quanta forza ho nel cuore”.