Home Attualità

Melzo: Sara Luciani ritrovata morta, il fidanzato si era ucciso

CONDIVIDI
Sara Luciani
(screenshot video)

Melzo: Sara Luciani ritrovata morta in un canalone, il fidanzato Manuel Buzzini si era ucciso sabato scorso, l’accaduto resta un mistero.

Ha avuto purtroppo un epilogo tragico il caso della scomparsa di Sara Luciani, la giovane della quale non si avevano più notizie da venerdì sera. Il corpo della ragazza di Melzo, 19 anni, è riaffiorato oggi dalle acque di un canale, il Muzza. Il ritrovamento tragico è avvenuto a Paullo, nel milanese. A fare la macabra scoperta, all’altezza di via Buonarroti, è stato un pescatore che ha avvisato immediatamente le forze dell’ordine.

Il ritrovamento di Sara Luciani: cosa è accaduto

Il recupero del corpo nel pressi della centrale idroelettrica, mentre i Vigili del fuoco e i sommozzatori sono ancora all’opera per riuscire a recuperare la Golf sulla quale Sara Luciani viaggiava, guidata dal fidanzato Manuel Buzzini, di dieci anni più grande. Il giovane venne ritrovato suicida sabato mattina all’alba. Era rientrato in casa con gli abiti bagnati e sporchi fino all’addome, come se fosse stato immerso in acqua.

Nei pressi del canalone, qualche ora dopo la scomparsa di Sara Luciani, era affiorato il paraurti della Golf. Ieri si è presentato ai carabinieri di Cassano d’Adda il “terzo uomo”, ovvero colui che il padre della ragazza aveva visto in compagnia della coppia. Si tratta di un amico del 31enne, di qualche anno più grande. Questi ha spiegato cosa hanno fatto la sera della scomparsa di Sara Luciani: “Io e Manuel abbiamo pippato cocaina, Sara non ha toccato droga”.

Ipotesi sul dramma di Melzo

L’uomo sarebbe stato in loro compagnia per un paio di ore, particolare che viene confermato dalle telecamere di videosorveglianza. Si fanno diverse ipotesi su cosa sia accaduto dopo. La principale è che Manuel Buzzini avrebbe ucciso la ragazza e che poi si sia suicidato nel cortile del palazzo dove abita la nonna, sempre a Melzo. A supporto di questa tesi, il fatto che in passato Buzzini avrebbe picchiato Sara Luciani, come da lei confidato a un’amica.

Restano però aperte altre piste, in particolare quella dell’incidente stradale. Il 31enne, sotto l’effetto di droghe, potrebbe essere finito con la Golf nel canalone, poi in preda al panico perché non riusciva a recuperare la fidanzata, si sarebbe allontanato e ucciso. Le indagini vanno avanti nella massima riservatezza.