Home Attualità

Fedez e J-Ax, ecco il reale motivo dell’addio: c’entra la cannabis

CONDIVIDI
Fonte: instagram.com/j-axofficial

Il rapporto lavorativo tra Fedez e J-Ax è ormai terminato. Il tutto è accaduto per concentrarsi sulle loro carriere soliste o per altri motivi?

Il concerto di San Siro, denominato La Finale, ha dato vita all’ultimo spettacolo in coppia di Fedez e J-Ax. All’impianto di Milano si sono presentati in ben 75mila spettatori paganti. Il pubblico ha potuto gustare le svariate esibizioni dei due, ma non solo, dal momento che la lista di ospiti celebri era lunghissima.

I due rapper hanno iniziato la propria collaborazione due anni fa, nell’estate del 2016, rilasciando il tormentone Vorrei ma non posto. Rapidamente il brano ha scalato tutte le classifiche musicali italiane. Quella che doveva essere una singola operazione, è divenuto un vero e proprio album, Comunisti col Rolex, arrivato rapidamente al primo posto in classifica, con milioni di copie all’attivo.

Un percorso fondamentale per i due, con J-Ax rilanciatosi ufficialmente dopo i tentativi non fortunatissimi post Articolo 31. Differente il discorso per Fedez, che ha trovato in questa fase la sua futura moglie, Chiara Ferragni, dalla quale ha avuto un figlio, Leone. Dal lungo tour all’addio in grande stile, ma cosa si cela dietro la scelta di separarsi dopo un solo album? Ufficialmente i due vorrebbero tornare a concentrarsi sulle proprie carriere soliste, ma la situazione potrebbe essere ben diversa.

Fedez e J-Ax, i motivi dell’addio

Il settimanale Chi ha svelato in esclusiva il motivo dell’addio tra Fedez e J-Ax. In attesa di ulteriori dettagli in merito, pare proprio che una scelta professionale di J-Ax, parallela alla carriera musicale, abbia portato i due su strade del tutto differenti.

J-Ax sarebbe infatti pronto a divenire testimonial della battaglia per la legalizzazione della cannabis in Italia. Se ai tempi degli Articolo 31 era solito scherzarci su, col passare degli anni il rapper si è impegnato in questa lotta, al punto da aprire un negozio a Milano per la vendita di cannabis light, legale in Italia. J-Ax ha ammesso d’aver avuto problemi di droga e alcool in passato, ma ora è pulito, fumando un po’ di cannabis quando capita. Poter coltivare e vendere marijuana però consentirebbe di avviare un processo economico rilevante, come dimostrano gli Stati Uniti. Fedez però non intenderebbe essere coinvolto.