Home Attualità

Arriva la Coca-Cola clear, trasparente

CONDIVIDI

Clear Coca-Cola, si chiama così, è stata lanciata per la prima volta l’11 Giugno in Giappone.

Ecco qualcosa per gli appassionati della soda: Coca-Cola Clear. È esattamente quello che sembra, una Coca-Cola trasparente, ma c’è un problema, è disponibile solo in Giappone.

Coca-Cola clear, ricetta, lancio e storia

Grandi marchi di successo sono in costante evoluzione per sorprendere e soddisfare sempre più i consumatori. Recentemente il Colosso Ferrero ha annunciato la decisione di aprire il secondo Nutella Cafè negli Usa, ora la Coca-cola amplia la sua gamma di prodotti per il mercato Giapponese. Se questi Test avranno successo, probabilmente tra qualche tempo queste novità saranno disponibili anche nel nostro paese.

Secondo un comunicato stampa della società produttrice, Coca-Cola Clear è stata progettata specificamente per il mercato giapponese e per l’estate – che, sembra essere “la stagione più importante per il mercato delle bevande gassate” in Giappone. Durante i mesi più caldi, anche le persone che di solito non bevono bibite gassate hanno voglia qualcosa di frizzante e rinfrescante, con la conseguenza di una crescita della domanda di mercato dell’ 1,5 rispetto all’ inverno. Coca-Cola Clear si prefigge di colmare questa lacuna, offrendo una bevanda rinfrescante simile alla cola. E’ disponibile dall’11 giugno scorso a prezzi che vanno da 115 yen a 280 yen (circa $ 1,05 a $ 2,55 USD) a seconda delle dimensioni.

Quando si è diffusa la notizia della Coca-Cola clear, molte persone hanno pensato alla Crystal Pepsi. Prodotta per la prima volta all’inizio degli anni ’90, la Crystal Pepsi fu un fallimento insopportabile all’epoca; tuttavia, nei decenni seguenti ha sviluppato una sorta di status di “cult”, portando la Pepsi a rilanciarla in serie limitate sia nel 2015 che nel 2016.

Ora anche Coca-Cola lancia la versione trasparente della nota bevanda, e in molti si stanno chiedendo “… Ma … perché ???”

Secondo il New York Times, in realtà non è la prima volta che la Coca-Cola si diletta nella cola trasparente. Durante la seconda guerra mondiale, Dwight D. Eisenhower, allora generale nell’esercito degli Stati Uniti, presentò la coca-cola al maresciallo Georgi Zhukov di quella che allora era l’Unione Sovietica. A Zhukov apparentemente piaceva molto la bevanda, tuttavia, la Coca-Cola veniva in gran parte percepita come un simbolo imperialista americano all’epoca e come tale, Zhukov sapeva che a Stalin probabilmente non sarebbe piaciuto vedere i suoi generali che la bevevano, quindi, Zhukov chiese se fosse stato possibile avere una versione chiara della coca-cola in modo che assomigliasse più alla vodka. Tom Standage, autore di ‘Una storia del mondo in sei bicchieri’, ha detto in una intervista per la BBC nel 2012 che un carico indicato come “White Coke” è uscito non troppo tempo dopo, si trattava di una cola senza colorante al caramello e confezionata in una bottiglia trasparente contrassegnata solo da una stella rossa.

La Coca-Cola Clear sembra un pò diversa dalla White Coke; entrambe non contenfgono la colorazione al caramello che conferisce alla coca-cola la sua tonalità marrone scuro. Coca-Cola Clear comporta anche una spruzzata di limone. Sono state testate più di 50 versioni della bevanda prima che venisse creata questa particolare ricetta, quindi presumibilmente la Coca-Cola Clear dovrebbe essere un top nel reparto del gusto.

Anche la confezione gioca sulla trasparenza, con una bottiglia e l’etichetta  trasparenti come la soda stessa.

Il comunicato stampa descrive il design incolore e trasparente come “altamente estivo”, sottolineando ulteriormente le intenzioni stagionali della bevanda.

Coca-Cola Japan

Il Giappone ha anche ottenuto i prodotti di coke alcolici e frozen anche questi annunciati di recente, mentre noi altri del resto del mondo possiamo solo osservarli solo da lontano. 

Coca-Cola Japan ha in realtà un sacco di altri nuovi trucchi nella manica per la stagione estiva, tra cui una nuova bevanda sportiva frizzante.

Qualcuno sta già pensando di scrivere alla società Coca-Cola chiedendo loro perché nessuno di questi prodotti dal suono affascinante sia disponibile negli altri paesi. Perché, voglio dire … chi non vorrebbe sapere che sapore hanno?