Home Gossip

Mission Impossible Fallout: Tom Cruise, primo attore a eseguire l’ HALO STUNT

CONDIVIDI

Una nuova ‘Mission impossible’ per l’attore 55enne Tom Cruise, che sul set di ‘Mission impossible Fallout’ si è lanciato nel vuoto da un’altezza di circa 7600 metri.

Per girare una scena d’azione l’attore ha effettuato un halo (High Altitude Low Open) jump insieme a un cameraman che lo filmava, un’impresa davvero incredibile.

Tom Cruise esegue la prima acrobazia da salto Halo ad Abu Dhabi

Sono numerose le azioni spericolate compiute dalla star di Hollywood Tom Cruise nei vari set di Mission Impossible, lo abbiamo visto aggrapparsi ad un arereo in volo, fare corse spericolate in moto o arrampicate colossali, ma niente è paragonabile a quello che ha fatto sul set di Mission impossible Fallout negli Emirati Arabi.
E’ stato necessario più di un anno di addestramento per il salto HALO, o salto in alta quota e apertura ritardata del paracadute.

Cosa significa? Il normale paracadutismo si svolge a un’altitudine tipica di circa 4.000 metri, dando al paracadutista circa 60 secondi di caduta libera prima di dispiegare un paracadute.

Un salto HALO invece richiede che le persone si lanciano dagli aerei da circa 9.000 metri. Da questa altezza, la temperatura scende a due gradi Celsius e per chi salta è necessario indossare le maschere di ossigeno.

Tom Cruise è  il primo attore ad aver mai eseguito un salto Halo

Sul suo account Instagram, Tom Cruise ha ringraziato il team della Abu Dhabi Film Commission, che ha contribuito a orchestrare lo stunt. Mission Impossible Fallout uscirà negli Emirati Arabi Uniti il 26 luglio prossimo:

“Le nostre acrobazie continuano ad aumentare di altitudine e ad abbassare l’ossigeno … Grazie al cast, alla troupe e alla gente di Abu Dhabi … per l’incredibile aiuto e cooperazione. Le nostre riprese qui continuano ad essere un’esperienza meravigliosa “.
Il film è stato il quinto film di successo di Hollywood ad essere girato ad Abu Dhabi. È stato anche il secondo film di Mission Impossible ad essere girato negli Emirati Arabi, dopo il film del 2011 Mission Impossible Ghost Protocol girato nel deserto di Dubai e nel Burj Khalifa.