Home Attualità

Shalpy, il post struggente su Facebook per la morte di sua madre

CONDIVIDI
Shalpy
Shalpy e sua madre (Foto da Facebook)

Grave lutto per il cantante Shalpy: si è spenta la madre dopo una lunga malattia

Terribile notizia data ai suoi fan da Shalpy: sua madre, Giuseppina Orsatti, è morta dopo aver combattuto a lungo contro un brutto male. Lo ha annunciato lo stesso Shalpy, al secolo Giovanni Scialpi, che in un post su Facebook ha esternato tutto il suo dolore e lo ha condiviso con i fan. Un post struggente, corredato da una bella foto in cui lui e la sua mamma sono insieme, abbracciati, dove racconta ai followers cosa è accaduto: “La mia mamma è volata in cielo questa sera alle 20:18. Mamma, il nostro è soltanto un arrivederci. Ti ho amato, ti amo e ti amerò per il resto della vita”. Tutto molto toccante, compresi i messaggi comparsi in basso dei tanti fan che seguono Shalpy da tanti anni. Un modo sicuramente particolare di commemorare la mamma scomparsa, ma molto importante per un personaggio pubblico: il cordoglio che c’è sui social nei confronti di una persona famosa è sempre molto forte, è un mare d’affetto che arriva ad una persona che sta soffrendo e che sicuramente è di gran sollievo.

Shalpy e la malattia della madre: una lunga battaglia

Shalpy non è più sulle scene mainstream da diversi anni: nel 2016 fu anche escluso dal Festival di Sanremo, ma continua a raccogliere tanti fan in giro per il mondo che lo sostengono e gli vogliono bene. Nel 2015 la partecipazione di Giovanni Scialpi a Pechino Express che gli ha restituito visibilità e successo, ma erano ormai anni che lui e sua madre combattevano contro una malattia che alla fine, dopo una lotta strenua, se l’è portata via. Nel 2013 un post in cui raccontava che sua madre era stata colpita dall’Alzheimer: “Non c’è difesa contro questa malattia, che ha tolto la dignità a mia madre”. Poi nel corso del tempo altri post a lei dedicati aprivano una finestra sulla grande sofferenza provata dal cantante a vedere sua madre sparire piano piano, in quel modo mutilante che ha il terribile morbo di Alzheimer. “È un vuoto incolmabile: hai davanti a te tua madre e non puoi dirle niente”, disse Shalpy in un’intervista. Una confessione che aveva commosso tutti. A Shalpy arrivi anche il nostro abbraccio: ti siamo vicini.