Home Attualità

Esiste l’inferno? Papa Francesco sorprende con queste dichiarazioni

CONDIVIDI

La frase detta da Papa Francesco che è diventata virale e ha creato tanto clamore riguarda l’inferno.

Papa Francesco è un Papa diverso dai suoi precedessori, le sue opinioni e punti di vista, in molti casi, si sono dimostrati estremamente diversi da quelli dei suoi antenati tanto da suscitare alcune polemiche, come in questo caso.

Il pontificato di Papa Francesco

Jorge Maria Bergoglio è l’attuale pontefice della Chiesa cattolica. Allo stesso tempo, è il capo dello Stato e sovrano della Città del Vaticano. Se c’è qualcosa che lo distingue dai suoi predecessori, è soprattutto la sua umiltà e la sua straordinaria modestia.

Papa Francesco è noto soprattutto per non essere un papa conservatore e per non aver paura di affrontare i punti di vista altrui. Secondo il suo giudizio, la Chiesa cattolica dovrebbe essere aperta alle altre religioni e andare avanti con lo spirito del tempo.
Quello che molti apprezzano di Papa Francesco è che non ha paura di provare nuove soluzioni e metodi di evangelizzazione del mondo.

Il Papa dei giovani

Il Papa sa che il futuro dell’umanità e della religione cattolica è nelle mani dei giovani. Per questo motivo, il suo pontificato si concentra principalmente sulla gioventù.

Papa Francesco non teme la tecnologia e usa vari mezzi, come i social network per parlare alla società di oggi. In questo modo, si sente e viene visto più vicino alle persone, conosce i loro problemi e le loro preoccupazioni.
Papa Francesco è stato molto apprezzato per essersi espresso su temi difficili e complicati, come ad esempio il dialogo interreligioso, la scienza, l’aborto, l‘eutanasia, la contraccezione, i divorzi e i casi di pedofilia all’interno della Chiesa cattolica.

Consapevole del fatto che anche i sacerdoti potrebbero aver commesso dei peccati, cerca di fare in modo che, nonostante tutto ciò, i credenti non perdino la fede e il desiderio di far parte della chiesa.

Attegiamento di chi sa bene che quando il mondo sembra perdere grandi valori, è importante trovare un modo affinchè le persone non si allontanino da Dio dato che i tempi di conquista e di imponente fede sugli atei sono passati e si rendono necessarie altre misure affinché la Chiesa cattolica non perda i suoi credenti.

L’inferno non esiste?

Le opinioni e punti di vistadi Papa Francesco in molti casi, sono estremamente diverse da quelle dei suoi antenati da suscitare alcune polemiche con l’aggravante che a volte  ciò che viene presentato dai media, potrebbe non essere così come sembra. In un articolo di Eugenio Scalfari pubblicato su Repubblica si legge:

“Secondo Papa Francesco le anime che non si pentono “non vengono punite. Non possono essere perdonate” e quindi “scompaiono. Non esiste un inferno, esiste la scomparsa delle anime peccatrici”. Avete capito bene: “non esiste un inferno” e le anime dei peccatori “scompaiono”.

È questa la frase clamorosa che ha fatto il giro del mondo nelle ultime settimane creando tanto clamore,  la notizia è diventata virale e ha suscitato molte polemiche non solo nell’ambiente cattolico ma anche in altri gruppi religiosi.

È possibile che il Papa neghi veramente l’esistenza dell’inferno?

I cattolici sono convinti da sempre che a seconda del loro comportamento in questa vita, dopo la morte, andranno in paradiso, in purgatorio oppure all’inferno. La Chiesa cattolica insegna apertamente che l’inferno è un tipo di punizione che  attende coloro che fanno qualcosa di sbagliato di proposito e senza pentimento. Secondo i cristiani, l’inferno è la cosa peggiore che potrebbe accadere dopo la morte.

Papa Francesco,   menziona spesso l’inferno e la dannazione eterna, Satana e la sua influenza nel mondo di oggi e sulle persone che si allontanano sempre più da Dio e dalle cose buone, nei suoi sermoni.

Per questo motivo, quando il mondo intero ha saputo che Papa Francesco avrebbe detto che l’inferno non esiste, si è creato un grande scompiglio.

Secondo alcuni Papa Francesco ha imparato dagli errori dei suoi predecessori e invece di spaventare i credenti, vuole lasciare in eredità i loro cuori usando un’altra metodologia. Sapendo benissimo che la paura dell’inferno può avere l’effetto opposto da quello desiderato, invece di parlare di condanne, inferno e cose diaboliche, preferisce parlare dell’immagine di Dio misericordioso.

Molte persone pur volendo riparare ai loro errori,  a volte non agiscono perchè la voce interiore dice loro che i loro peccati sono così gravi da non avere l’opportunità di migliorare le loro vite. E hanno torto quando credono che Dio non li perdonerà mai. Papa Francesco vuole cambiare quell’immagine del Dio vendicativo con quella del Dio che ha pietà e può perdonare anche i peggiori errori, come un qualsiasi padre farebbe per il proprio figlio.

L’autore dell’erronea informazione è uno dei redattori del Vaticano, Eugenio Scalfari. Il giornalista ha diffuso falsa notizia secondo il Vaticano che prontamente smentisce che il papa abbia potuto dire quelle parole.  Scalfari non può provare che il Papa abbia affermato tali parole perchè  ha più di 90 anni, ma non registra mai le interviste, perché secondo lui ha ancora un ricordo eccellente.