Home Attualità

Giancarlo Giorgetti dalla moglie al cv, tutto quello che c’è da sapere

CONDIVIDI
Giancarlo Giorgetti
iStock Photo

Giancorlo Giorgetti: chi è l’uomo della Lega che potrebbe dare una svolta all’attuale calderone politico italiano?

Nell’attuale parapiglia politico seguito al no del Presidente Mattarella al professor Savona come ministro dell’Economia, proprio il nome di Giancarlo Giorgetti è emerso come colui che potrebbe ristabilire un dialogo fra le forze di maggioranza e il Quirinale e, perché no, diventare un papabile per l’ascesa a Palazzo Chigi.

Bracciodestro di Matteo Salvini ma, al tempo stesso, suo perfetto alter ego infatto di pacatezza e understatement, Giancarlo Giorgetti è da semrpe vicino ai movimenti pro-life e nell’ultimo priodo sembra aver deciso diuscire dall’ombra saltellando da un talck show all’altro.

Che il numero due della Lega abbia deciso di trasformarsi nel numero uno? Sarà forse il caso diimparare a conoscere meglioquesto volto schivo dei verdi.

Giancarlo Giorgetti moglie e figli

Figlio di un papà pescatore e di una mamma operaia, oltre che cugino del banchiere Massimo Ponzellini, Giancarlo Giorgetti è sposato con Laura Ferrari che nel 2008 ha patteggiato una condanna di 2 mesi e 10 giorni per una truffa alla Regione Lombardia.

E’ forse questo scandalo l’unico momento in cui la vita privata di Giorgetti diventa pubblica, presentando una notevole eccezione per un uomo solitamente schivo, di poche parole e molto riservato.

Ad oggi la coppia non ha figli.

Giancarlo Giorgetti Facebook

Data la natura schiva e assai riservata di Giancarlo Giorgetti, non stupisce checostui sia uno dei pochi politici del XXI secolo a non avere profili social.

Di lui si registrano solo sporadiche fanpage da Facebook e Twitter ma nulla di realmente ricnoducibile al numero due della Lega.

Giancarlo Giorgetti premier

Photo credit should read PIERO CRUCIATTI/AFP/Getty Images

Dopo le lezioni 2018 il suo fu tra i priminomi a emergere nella ricerca del futuro premier del Paese. Giancarlo Giorgetti fu però poi sorpassato dal Professor Conte.

Adesso però che Conte ha fatto un passo indietro in seguito alla bocciatura del professor Savona come ministro dell’Economia da parte del Presidente Mattarella, ecco che il nome di Giancarlo Giorgetti inizia a esser nuovamente accostato a Palazzo Chigi.

Ins eguito ai segnali distensivi giunti al Quirinale da parte di Di Maio e Salvini, il Presidente della Repubblica avrebbe momentaneamente lasciato in sospeso l’ascesa di Carlo Cottarelli sperando in nuove e più accettabili proposte da parte di Movimento 5 Stelle e Lega.

Profilandosi come assai plausibile un governo in larga parte di stampo centrodestra, il nome di Giancarlo Giorgetti potrebbe risultare interessante qualora Matteo Salvini non intenda giocare la partita in prima persona.

Del restoil nome di Giorgetti era stato proposto dallo stesso Mattarella come possibile ministro dell’Economia al posto di Savona, cosa che potrebbe favorirlo nell’ascesa al ruolo di premier.

Giancarlo Giorgetti cv

Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images

Tenendo stretta la sua laurea in Economia conseguita presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano, avvia uan carriera da commercialista professionista e revisore contabile.

Bisognerà attendere il 1996 per vederlo sbarcare come parlamentare alla Camera dei deputati, ricoprendo poi dal 2001 al 2006 il ruolo di presidente della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione e facendosi nel 2001 di presidente della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione. Dal 12 giugno al 21 giugno 2001 ricopre anche il ruolo di sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti.

Ricoprirà poi fino al 2004 la carica di sindaco di Cazzago Brabbia.

“Da sindaco di una lista civica – ricorda – mi sono ritrovato nella Lega quasi senza accorgermi”

Rieletto deputato con le elezioni politiche del 2006, ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della commissione affari esteri della Camera dei deputati ed è stato membro della delegazione parlamentare italiana alla NATO. L’annosuccessivo viene ocnfermato segretario nazionale della Lega e nel 2008 torna a presiedere la commissione bilancio, tesoro e programmazione della Camera.

Giorgetti è relatore della manovra economica del 2011 e dal 2013 è Capogruppo della Lega alla Camera.

Nella XVII legislatura ha infine ricoperto il ruolo di presidente della commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale.

Giancarlo Giorgetti euro

Photo credit should read PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images

Come il resto del suo partito d’appartenenza, Giorgetti non vede di buon occhio la moneta unica ma sa bene come uscirne sia quantomeno assai arduo. Ecco allora che, perfettamente in linea con quanto auspicato dal centrodestra, anche Giorgetti spera di poter rivedere determinate posizioni dell’Europa per poter migliorare la situazione Italiana.