Home Amici

Amici 2018, intervista a Sophia Loren: l’Oscar ricevuto al telefono

CONDIVIDI

Sophia Loren

Sophia Loren ospite di Amici di Maria De Filippi. Una lunga e interessante intervista, analizzando il suo passato attraverso svariati oggetti. Grande emozione tra il pubblico e la commissione esterna, soprattutto per quanto riguarda la Michelini.

L’ultima puntata di Amici di Maria De Filippi ha visto in studio svariati ospiti. Uno su tutti però è quello che resterà nella memoria degli spettatori: Sophia Loren. Al suo ingresso il pubblico si è alzato in piedi, con la Michelini e Marco Bocci, in commissione esterna, visibilmente emozionati. L’attrice ha oggi 83 anni ed è celebre in tutto il mondo. Rappresenta il cinema italiano da decenni e si è presentata in splendida forma. Per l’occasione Maria De Filippi ha deciso di farle una gradita sorpresa, portando in studio Christian De Sica, amico di vecchia data e figlio di Vittorio, regista amatissimo dalla Loren.

Impossibile avere in studio la Loren e non intervistarla. Così parte della puntata è stata dedicata proprio al faccia a faccia con l’attrice, andando a interrompere le sfide tra i concorrenti. La De Filippi ha fatto portare una scatola piena di oggetti, sfruttando ognuno di questi per riportare alla memoria un caro ricordo per la Loren.

Amici 2018, intervista a Sophia Loren

L’America, l’Oscar, confidenze… a tu per tu con la grandissima Sophia Loren! 😍 #Amici17

Un post condiviso da Amici Official (@amiciufficiale) in data:

Il primo oggetto prelevato dalla scatola è una forma di pane nero: “Questo è quello che avevamo io e mia sorella durante la guerra. È molle e ci divertivamo a fare dei pupazzetti. Quando diventava duro, tre giorni dopo, lo mangiavamo”.

Spazio poi a degli ingredienti per il ragù:Quando stavo a Pozzuoli, era mio nonno a preparare la pasta al ragù. Lo faceva a fine mese, quando prendeva i soldi, altrimenti non c’era nulla da mangiare. Si svegliava la mattina presto e cucinava fino a mezzogiorno”.

La Loren vede allora una pianta di basilico, legata al ricordo della storica vittoria del premio Oscar:Questa me l’ha regalata mia sorella, quando io stavo a Roma a casa ad spettare una telefonata dall’America. Il telefono suona e risponde mio marito, che mi passa la cornetta e mi fa parlare con Cary Grant. Era molto emozionato e continuava a ripetermi ‘You won, you won!’. Ho ricevuto così la notizia della vittoria dell’Oscar. Poi la mattina mia sorella e mia madre, invece di venire con un fascio di fiori, vennero con la piantina di basilico perché eravamo legate a questa pianta”.