Home Senza categoria

Caterina Balivo: decisa la sua sostituta a “Detto Fatto”

CONDIVIDI

Caterina Balivo nella prossima stagione televisiva andrà a lavorare su rai 1. Una promozione per Lei sulla Tv di Stato

 

 

La bella presentatrice napoletana,  è stata promossa su Rai 1, e la vedremo alla guida  di un programma pomeridiano subito dopo il Tg. ma chi la sostituirà nel programma “Detto Fatto” che l’ha resa cosi celebre?

In viale Mazzin,  circolano tre nomi che nulla hanno a che fare con le classiche conduttrici: il direttore di Rai2 Andrea Fabiano, vorrebbe rivoluzionare tutto, e quindi, per questo motivo starebbe vagliando la candidatura di due attrici – Laura Chiatti e Bianca Guaccero – e la showgirl Elena Santarelli.

Quando Caterina ricordò Frizzi in un’intervista

Caterina non poteva non parlare di Fabrizio Frizzi, il conduttore romano morto lo scorso 26 marzo a causa di una bruttissima malattia:

“Lo vedevo alla televisione e volevo essere lì, volevo la corona. Sul palco di Salsomaggiore dissi a Fabrizio Frizzi che volevo diventare una conduttrice televisiva”. E proprio con Frizzi ebbe modo di iniziare a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, fu scelta infatti come valletta nel programma ‘Scommettiamo che…?’. Caterina Balivo serba un bellissimo ricordo del conduttore: “Un uomo speciale e molto serio con le donne: non l’ho mai visto fare il cretino con nessuna…”.

Caterina, una mamma intraprendente

 

Nel 2014, dopo 5 anni di fidanzamento, si è sposata con il suo Guido Maria Brera a Capri, lontana dai riflettori

“Con lui è andato tutto in modo strano. L’ho visto a un aperitivo, e mi ero fatta tutto un film diverso (…). Quando siamo usciti da soli la prima volta, mentre già pensavo ‘Questo mi piace proprio’, a cena mi dice che ha due bambini. Chiedo che età abbiano, sperando che fossero già grandi, e lui mi risponde: ‘Quattro e otto’. A quel punto volevo nascondermi sotto al tavolo”.

Un uomo che è riuscito a conquistarla in tutto e per tutto. Se lei è sempre sorridente e raggiante, il merito è suo:

“Ha un’anima dark. Io poi mi incavolo e quindi diventa happy, ma ogni tanto mi fa ombra comunque. Selettivo nelle frequentazioni, molto cattolico: vive perseguitato dai sensi di colpa. Se è sano, se è ricco, se ha amici: è come se dovesse scusarsi per le fortune che ha, non importa che se le sia conquistate con fatica”.