Home Attualità

Allarme bomba nelle scuole inglesi: le mail minacciose attivano le indagini

CONDIVIDI
allarme bomba
La Polizia inglese (Getty Images)

In Inghilterra a è allarme bombe nelle scuole: colpa di alcune mail con minacce arrivate ai presidi degli istituti

Allarme bomba nelle scuole inglesi. Per il momento si tratta soltanto di un allarme, anche piuttosto minaccioso, ma sono in atto indagini per venire a capo della questione. Una serie di email con minacce sono state recapitate ad un numero imprecisato di scuole londinesi, dando il via a un’indagine della polizia. Queste mail in questo momento sono sotto investigazione da parte della National Crime Agency (NCA), che insieme con la polizia delle West Midlands sta lavorando al fine di esaminare al meglio le minacce di bombe nelle scuole. Nel frattempo il Selly Park Technology College di Birmingham è già stato evacuato per precauzione. La scuola elementare di Fairholme a Feltham ha comunicato ai genitori questa mattina che l’istituto sarebbe rimasto chiuso a causa della minaccia bomba.

In realtà, secondo le prime indagini, la minaccia parrebbe fasulla e potrebbe essere tutto frutto di una grande bufala, tanto che alcune scuole stanno già riaprendo dietro indicazione della Polizia, pur portando avanti le procedure di sicurezza necessarie per garantire che non ci siano conseguenze. I dirigenti scolastici delle scuole minacciate hanno effettuato gli opportuni controlli e non è stato trovato nulla di compromettente.

Allarme bomba in Inghilterra: coinvolte anche alcune scuole ebraiche

allarme bomba
La Polizia inglese (Getty Images)

L’Inghilterra è in subbuglio a causa di alcune mail minatorie inviate ad alcune scuole, con un allarme bomba che ha messo in subbuglio la nazione per alcune ore. Il CST, un ente di beneficenza che aiuta gli ebrei del Regno Unito e l’antisemitismo, ha detto che erano “consapevoli” che alcune scuole ebraiche avevano ricevuto la minaccia bomba. “Comprendiamo che questi tipi di e-mail possono essere angoscianti e mentre prendiamo le giuste precauzioni con estrema cautela, dobbiamo sottolineare che non vi è alcuna minaccia credibile. Vorremmo chiedere a tutti coloro che ricevono tale email di contattare la polizia locale”. Con questa comunicazione l’ente ha inteso tranquillizzare tutti in merito alla minaccia: l’allarme bomba in Inghilterra potrebbe essere fasullo e frutto di una bufala. Già a marzo minacce di attentati sono state inviate a centinaia di scuole in tutto il Regno Unito, ma risultarono essere prodotte da ragazzi che litigavano sul popolare gioco Minecraft.