Home Donne

Elisa: età, carriera, successi e vita privata della nota cantante

CONDIVIDI
Elisa
(Gareth Cattermole/Getty Images)

Scopriamo tutto su Elisa: età, carriera, successi e vita privata della nota cantante.

Ha compiuto 40 anni lo scorso 19 dicembre, Elisa Toffoli – per tutti semplicemente Elisa – la cantante di Trieste che nonostante l’età ha all’attivo vent’anni di carriera, che sono racchiusi in 9 album in studio, 6 compilation, 2 album dal vivo, 5 album video, 51 singoli e oltre tre milioni e mezzo di dischi venduti. In queste settimane, in radio imperversa il tormentone ‘Da sola in the night’, in cui Elisa duetta con Tommaso Paradiso di ‘The Giornalisti’. Il brano nasce dal genio dei dj e producer Takagi e Letra. Stasera vedremo la cantante nel serale di Amici 2018. Scopriamo qualche segreto della nota cantante.

Leggi anche –> LA DONNA DEL GIORNO: Elisa

Età, carriera, successi e vita privata di Elisa

(Giuseppe Cacace/ Getty Images)

Il suo successo arrivò a 19 anni con l’album d’esordio Pipes & Flowers, ma solo quattro anni dopo con il successo a Sanremo Elisa ottenne la consacrazione definitiva. La cantante deve parte del suo successo a suo marito, Andrea Rigonat, anche lui componente della band. Dalla loro unione sono nati due bambini: Emma Cecile, nata il 22 ottobre 2009, e Sebastian, nato il 20 maggio 2013. Tra i miti e i punti di riferimento di Elisa ci sono Dolores O’Riordan, Björk, Tori Amos, Alanis Morissette, Sarah Vaughan, Aretha Franklin ed Ella Fitzgerald. Forse non tutti ricorderanno poi la partecipazione nel 1992, a quindici anni, al ‘Karaoke’ di Fiorello, nella tappa di Gorizia dove si fa notare cantando ‘Questione di feeling’.

A 16 anni il fortunato incontro con Caterina Caselli e l’anno dopo arriva il primo contratto discografico con la Sugar Music. Il suo primo album viene registrato a Berkeley in California con Corrado Rustici, uno dei migliori produttori artistici italiani. Il disco viene anticipato dal singolo Sleeping in Your Hand, pubblicato alla fine di maggio del 1997. A settembre esce poi Pipes and Flowers, che ha un successo incredibile. Elisa nel 1998 vince la Targa Tenco e il PIM (Premio Italiano della Musica). L’album viene esportato in mezza Europa. Poi tre anni dopo esce Asile’s World, il secondo album dell’artista. Si tratta di un disco totalmente diverso, molto più elettrico.

Nel 2001 arriva poi la consacrazione definitiva: Elisa partecipa a Sanremo, su proposta di Caterina Caselli, con la sua prima canzone in italiano, Luce (tramonti a nord est), brano scritto in collaborazione con Zucchero. Riesce a ottenere la vittoria finale, il premio della critica e quello per la miglior interpretazione istituito appositamente dalla giuria di qualità. Da quel momento la carriera di Elisa è un crescendo: il 9 novembre 2001 esce il terzo album di Elisa, Then Comes the Sun. Il disco le vale il premio come miglior artista italiana agli MTV Europe Music Awards di Francoforte.

Sono gli anni d’esordio: Elisa non si è più fermata e un suo brano ha ricevuto addirittura una candidatura ai Grammy Awards. Si tratta di Ancora qui, musicato da Ennio Morricone e inserito nella colonna sonora di Django Unchained di Quentin Tarantino. In tutti questi anni, ai brani in italiano Elisa continua ad affiancare quelli in inglese ed è protagonista di duetti così come di trasmissioni televisive. Ad esempio, nel 2015 Elisa è il direttore artistico della squadra blu nel programma Amici di Maria De Filippi. Il 13 aprile di quest’anno viene pubblicato il nuovo singolo Will we be strangers presentato in anteprima l’8 aprile. Il singolo dovrebbe anticipare il nuovo album in studio, il decimo della sua carriera, del quale al momento si sa ben poco.

GUARDA VIDEO

GM