Home Gossip

Lapo Elkann distrugge la sua Ferrari: aperto sportello senza guardare

CONDIVIDI
lapo ferrari
Foto dal settimanale Oggi

Lapo Elkann apre la portiera della sua Ferrari senza guardare nello specchietto e una Yaris la distrugge. Danni per oltre 30mila euro.

Una giornata veramente da dimenticare quella recentemente vissuta da Lapo Elkann, imprenditore da sempre legato al nome della Fiat e della Ferrari.

Come raccontato dal settimanale Oggi, Lapo ha letteralmente distrutto la sua Ferrari e non in un catastrofico incidente bensì in seguito a una banalissima distrazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lapo Elkann provoca ancora: arriva la Fiat 500 Kar_masutra

Lapo Elkann: Ferrari distrutta

Lapo Elkann ferrari
Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images

Dopo un pranzo condiviso con la bella gallerista Gala Kalchbrenner dal Salumaio, un ristorante di via Montenapoleone, Lapo a bordo della sua Ferrari, una fuoriserie personalizzata e ridipinta di “azzurro Lapo”, colore ideato per lui dalla tedesca Basf, è apprdato in zona Fiera. Qui il fattaccio: Lapo Elkann doveva evidentemente esser sovrapensiero e ha così aperto lo sportello della sua Ferrari senza guardare nello specchietto. Se lo avesse fatto avrebbe visto sopraggiungere la Yaris che, colta di sorpresa, ha letteralmente distrutto la blasonata portiera.

Figuratevi lo sgomento di Lapo ma, soprattutto, della donna che guidava la Yaris, conscia di esser autrice di un danno non indifferente. L’imprenditore però si è prontamente ripreso ed è riuscito a rincuorare la signora, strappandole anche un sorriso. In fin dei conti se proprio si deve distruggere una Ferrari meglio che sia di uno degli amministratori del marchio: a Lapo basterà chiedere a qualche suo dipendente di aggiustare il danno.

E che danno! Secondo un carrozziere specializzato in Ferrari contattato da OGGI non si tratterebbe infatti di una riparazione di poco conto:

“Sono 30 mila euro come ridere, perché solo il marchietto in ceramica col Cavallino costa 2 mila euro, e poi il colore speciale… guardi, 30 mica bastano”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Nuova vita per Lapo Elkann?

Una cifra considerevole per un’auto considerevole, personalizzata non solo nel colore della carrozzeria ma anche per gli interni. Viene infatti da sorridere se sipensa che, quanto la vettura fu presentata a gennaio, si era parlato di design “distruptive”: a esser stata ben più “disrompente” è stata una umilissima Yaris.