Home Attualità

Flavio Insinna a L’Eredità: il conduttore prende il posto di Fabrizio Frizzi, ma è polemica

CONDIVIDI

flavio insinna

Flavio Insinna potrebbe prendere il posto di Fabrizio Frizzi a L’eredità, il pubblico infuriato sui social network, molte polemiche.

A breve tornerà L’Eredità, ma purtroppo non andrà via il ricordo di Fabrizio Frizzi che sicuramente rimarrà l’immagine centrale di questo programma nonostante la sua scomparsa che ha lasciato davvero un grande vuoto. Parte il toto nome per chi potrebbe prendere il suo posto alla conduzione del programma, difficile pensare a una novità.

La redazione de L’Eredità sta lavorando per il nuovo conduttore, difficile pensare che possa essere Carlo Conti, soprattutto per l’incredibile rapporto costruito negli anni proprio con Fabrizio Frizzi al quale si alternava. Secondo le ultime voci il nuovo conduttore del programma dovrebbe essere Flavio Insinna.

Flavio Insinna a L’Eredità prende il posto di Fabrizio Frizzi

Scoppiano immediatamente le polemiche anche perché Flavio Insinna è stato di recente protagonista di uno ”scandalo”. Era stato infatti momentaneamente messo alla porta dopo i filmati lanciati da Striscia la Notizia. Il telegiornale satirico ideato da Antonio Ricci infatti ci aveva mostrato una sfuriata vera e propria nella quale Flavio Insinna diceva delle cose abbastanza pesanti nei confronti di una concorrente.

Questo aveva portato a un odio generalizzato e anche un po’ ingiusto, nonostante l’evidente errore, nei confronti del conduttore e attore che si era trovato a vivere dei problemi non facili da gestire. Per lui sembrava iniziare un momento di grande difficoltà a livello di carriera anche se poi alla fine era riuscito comunque a dare delle risposte anche e soprattutto legate a Fabrizio Frizzi.

Tutti infatti ricorderanno la lettera letta proprio da lui durante il funerale dell’amico e collega. Una lettera splendida sull’amicizia che ha fatto commuovere tutti e che ha dimostrato come ancora una volta Flavio Insinna sia pronto a riprendere il terreno perso nonostante un’evidente figuraccia dove aveva dimostrato di non essere stato in grado di reggere la pressione e dove era stato anche un po’ maleducato. Non per questo però si merita la gogna mediatica e probabilmente ci sarà una seconda occasione per lui.