Home Attualità

Forte esplosione a Londra: degenera un falò, paura e diversi feriti

CONDIVIDI
esplosione a Londra
Londra, Westminster (Mary Turner/Getty Images)

Una forte esplosione a Londra ha seminato il panico a Stamford Hill, quartiere a Nord della capitale inglese. Momenti di grande paura in zona e fuggi fuggi generale, con diversi feriti: se ne contano almeno dieci. L’esplosione che si è verificata a Londra è avvenuta in un festival ebraico per celebrare il Lag Bàomer, che si teneva in quel momento a Stamford Hill. Un festival che prevede che si accenda un enorme falò celebrativo. Qualcosa però è andato storto: come riferisce al BBC, citando ‘Yeshiva World’, il falò era stato appena acceso e qualcuno ha pensato bene di versarci su della benzina per far sì che bruciasse prima e che fosse più alto. Qualcun altro ci avrebbe lanciato dentro anche un telefono cellulare.

Inevitabile l’esplosione, che ha fatto subito pensare al peggio, scatenando momenti di panico che potevano anche avere un epilogo tragico. Alla fine si sono contati circa una decina di feriti, tutti per le ustioni riportate al volto dopo l’esplosione.

Esplosione a Londra, cos’è la festività del Lag Bàomer

L’esplosione verificatasi a Londra, che ha seminato il panico fra gli abitanti della zona di Stamford Hill, è dovuta al degenerare di un falò celebrativo acceso per la festività religiosa del Lag Bàomer. In realtà, come hanno riferito i vigili del fuoco, sono stati diversi i falò completamente fuori controllo accesi per l’occasione, ma uno di questi ha avuto conseguenze più gravi degli altri. Dieci feriti circa e una forte esplosione.

Lag Bàomer è una particolare festa ebraica che prevede il decadere di tutte le proibizioni dei 33 giorni dell’Omer, che nella cultura ebraica sono vissuti come un periodo di lutto durante il quale non vengono organizzate feste, matrimoni e cene danzanti in ricordo della peste che uccise circa 24000 studenti di Rabbi Akiva. Per questo, durante il Lag Bàomer le famiglie, felici, colgono l’occasione per picnic e feste, falò compresi. A volte però la situazione può prendere una brutta piega e stavolta, con quell’esplosione a Londra, poteva finire davvero male.