Home Tatuaggi

Precauzioni da prendere dopo aver fatto un tatuaggio

CONDIVIDI

Rispettare queste 8 Precauzioni di sicurezza dopo aver fatto un tatuaggio aiuta a non prendere infezioni e a non alterare il tatuaggio.

Hai appena fatto un tatuaggio? Fantastico! Ma ricorda, è importante seguire alcune precauzioni post tatuaggio per non rischiare di danneggiare la tua salute.

Precauzioni di sicurezza da prendere dopo aver fatto un tatuaggio:

tatuaggi giapponesi significati
Fonte: Istock

Prendersi cura del proprio tatuaggio è fondamentale se si desidera evitare infezioni e malattie. Ecco le linee guida che devi seguire dopo aver fatto un tatuaggio:

1.Non rimuovere la benda dal tuo tatuaggio prima di 24 ore. È essenziale per tenere lontani i batteri presenti nell’aria.

2.Mantenerlo pulito è la prima e più importante condizione di prendersi cura di un tatuaggio. Lavarlo con un sapone liquido antibatterico delicato e acqua tiepida non appena si toglie la benda. Non sfregare. Asciugare con una salvietta di carta delicatamente. Rendi questa pratica quotidiana.

3.Dopo aver pulito l’area, applicare un buon antibiotico contenente vitamina A e vitamina D. La crema antibiotica è necessaria per scongiurare le infezioni  e per accelerare il processo di guarigione.

4.Fare la doccia ogni giorno fa bene a mantenere il tatuaggio pulito e sicuro. Ma è bene evitare lunghi bagni  in acqua calda.

5.Mantenere la pelle idratata e applicare sulla pelle almeno 3 o 4 volte al giorno una pomata delicata o una lozione per le mani.
Cerca di evitare l’esposizione al sole il più possibile per le prime settimane. La luce abbagliante, il calore eccessivo e i raggi UV del sole possono danneggiare la pelle e far  anche svanire la tonalità del tuo tatuaggio. Si consiglia di utilizzare una protezione solare da 30 o più mentre si sta al sole.

6.Nuotare dovrebbe essere evitato fino a quando il tuo tatuaggio non sarà completamente guarito. Che si tratti di piscine, laghi, fiumi, bagni turchi o di sauna, l’acqua stessa può causare infezioni minori, danneggiando gravemente il tatuaggio.

7.Indossare abiti larghi che non sfregano contro la pelle tatuata. Dovresti scegliere il tessuto con attenzione, e preferire quello traspirante.

8.Il tuo tatuaggio si può screpolare durante il periodo di guarigione. Può anche diventare estremamente pruriginoso quando le croste iniziano a sfaldarsi. In questi casi non rimuovete le croste grattando, optare per impacchi caldi umidi. Applicandoli 3 o 4 volte al giorno (almeno per 5 minuti ciascuno) renderà le croste più morbide.

Ti potrebbe interessare anche—>Tatuaggi di tendenza: temi e loro significato (2)