Home Gossip

Royal Baby, dove ha partorito Kate? I segreti del St. Maryʼs Hospital

CONDIVIDI
royal baby: kate middleton post parto
Foto Instagram da https://www.instagram.com/kensingtonroyal/

 

Royal Baby, dove ha partorito Kate? I segreti del St. Maryʼs Hospital

Ora è ufficiale, il royal baby è nato. Il terzo figlio del Principe William e Kate Middleton è venuto alla luce. L’Inghilterra ha ricevuto con gioia la splendida notizia e, a meno di un mese dal royal wedding di Harry e Meghan, ci si interroga ora sul nome che la coppia reale deciderà di dare al piccolo.

Come da abitudine, in Inghilterra sono già partite le scommesse, e i nomi in lista sono un bel po’. Intanto però il bambino è nato, è un maschietto ed è sano. Venuto alla luce alle ore 11.01, il neonato senza nome (almeno ufficialmente) è il sesto bisnipote della regina Elisabetta, e quinto nella successione al trono. Un piccolo dunque non proprio come gli altri, e di certo fuori dalla norma. Gli occhi del regno erano tutti sul St. Mary’s Hospital, ovvero la struttura dove sono nati anche George e Charlotte, i primi due figli di Kate.

Royal Baby, cosa sappiamo del St. Mary’s Hospital

royal baby: kate middleton posta part
Foto Instagram da https://www.instagram.com/kensingtonroyal/

Come di consueto, ogni informazione possibile sui royal baby fa gola ai sudditi della corona ma in generale ai fan del gossip reale. Per questo motivo la prima foto del piccolo ha già fatto il giro del mondo, con Kate che ha deciso di omaggiare Diana.

Ecco dunque tutti i dettagli sul St. Mary’s Hospital, ovvero la struttura dove Kate ha partorito tutti i suoi piccoli. La giovane ha avuto ovviamente una camera privata, allestita e pronta anche a un parto improvviso ormai da metà marzo. In questo ampio lasso di tempo la sicurezza ha regolarmente effettuato dei controlli nella stanza e nelle zone circostanti, così da assicurarsi che nessuno avesse in mente di mettere in pericolo Kate o altri membri della famiglia reale.

Un vero e proprio ‘baby team’ è stato inoltre allestito per intervenire immediatamente, una volta ricevuta l’attesa chiamata da Kensington Palace. Tutto era programmato al dettaglio e, come ci si aspettava, il preavviso da palazzo è stato di appena 5 minuti (per evitare fughe di notizie). In un lampo Kate era in camera e tutto doveva essere pronto per il parto. Una volta evitato qualsiasi pericolo, ecco spuntare i dettagli. Kate era nell’ala privata ‘Lindo’ della struttura, all’esterno della quale sono state posizionate da giorni delle barriere per la sicurezza. Per le prime 24 ore il parto naturale costa circa 6mila euro. Un cesareo invece supera quota 7mila euro. Ogni notte extra prevede l’aggiunta di 1200 euro. Le suite preparate per le pazienti prevedono tv satellitare, radio, telefono e frigo. Il menù offre ogni varietà, così da rispettare diete ed esigenze religiose. Il protocollo prevede che la prima persona avvisata della nascita sia la Regina. Una tradizione venuta meno in occasione della nascita di George, annunciato subito al mondo con un tweet. Il nuovo royal baby ha già pronta la sua tata, Maria Turrion Borrallo, spagnola. La donna è stata assunta alla nascita di George.