Home Amici

Zic, Amici 17: le lacrime e il guanto di sfida a Einar

CONDIVIDI

zic amici 17

Zic, Amici 17: le lacrime per le critiche di Carlo Di Francesco e il guanto di sfida ad Einar Ortiz per il cantante della squadra bianca del serale.

Ancora una settimana complicatissima per Zic, il cantante della squadra bianca del serale di Amici 17, alle prese con le continue critiche si Rudy Zerbi e Carlo Di Francesco nonostante le sue esibizioni nelle prime due puntate del serale non siano state inferiori a quelle di altri cantanti. Se, infatti, Biondo è considerato uno dei migliori da Zerbi, la stessa cosa non accade a Zic che si è lasciato andare alle lacrime e ha deciso di lanciare un guanto di sfida ad Einar Ortiz, cantante della squadra blu del serale, per dimostrare il suo talento e far cambiare idea agli insegnanti.

Zic, Amici 17: le lacrime per le critiche e il guanto di sfida ad Einar Ortiz

zic amici 17 serale

Dopo il secondo serale di Amici 17, Rudy Zerbi e Carlo Di Francesco hanno nuovamente puntato il dito contro il cantante della squadra bianca. “Non capisco perchè dici che io ho paura che la gente possa ascoltarti, io credo che continuerò a prendere decisioni” – ha detto Di Francesco mentre Zerbi ha aggiunto – “È stato un bellissimo spettacolo anche senza le sue esibizioni“. Le parole dei due insegnanti hanno colpito molto il cantante che, tra le lacrime, si è sfogato così: “Mi sono guadagnato questo posto come tutti gli altri, io prima di iniziare a cantare ho sempre e suonato la chitarra da solo per dieci anni. Poi dovevo dire qualcosa e ho iniziato a cantare. Non ho paura di niente e di nessuno, mi sono fatto il mazzo per stare qui, conosco bene la mia musica e le mie canzoni e so io cosa c’è dietro ogni pezzo. Io sono un musicista oltre ad essere un cantautore e un cantante, io la musica la vivo a pieno”.

Zic ha così deciso di rispondere alle critiche degli insegnanti lanciando un guanto di sfida a Zic, considerato uno dei migliori del serale di Amici 17. “Purtroppo devo tirare in ballo un cantante della squadra avversaria perché ho bisogno di un paragone per dimostrare che Di Francesco ha torto su di me”, ha poi spiegato Zic.