Home Attualità

Ortosonnia: il nuovo disturbo del controllo del sonno

CONDIVIDI

disturbi del sonno

Prestare troppa attenzione alla qualità del sonno è uno dei nuovi problemi, figli della tecnologia.

Dormire le giuste ore di sonno è indispensabile per affrontare al meglio gli impegni della giornata e per vantare un umore buono ed una forma psico-fisica invidiabile. Se la ricerca della notte di sonno perfetta diventa, però, una sorta di chiodo fisso, ecco che allora si sfocia in qualcosa di diverso che tra ossessione e paure immotivate porta ad una vera e propria patologia definita “ortosonnia”.
Un problema che ultimamente sembra aver raggiunto parecchie persone e che a quanto pare nasce dalla tecnologia ed in particolare dagli strumenti che tracciano il sonno indicando quante ore si dorme, come e con che qualità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sonno: alle donne ne servono 20 minuti in più

L’ortosonnia è il nuovo disturbo di chi monitorizza troppo le proprie ore di sonno

disturbi del sonnoUn problema nato dalla diffusione dei vari dispositivi elettronici che puntano a migliorare la qualità del sonno monitorizzandone la durata, la profondità e gli eventuali momento di disturbo durante la notte. Quello che inizia sempre come un controllo dettato dalla curiosità e che prosegue con il genuino intento di riposare meglio, finisce infatti sempre più spesso con il trasformarsi in una sorta di ossessione che porta i soggetti coinvolti a fissarsi troppo su come riposare fino a stressarsi e a riscontare effettivamente dei problemi.
Un recente studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine ha riportato dei casi i cui i pazienti sono arrivati ad auto diagnosticarsi dei problemi di irritabilità dovuta alla mancanza di sonno, chiedendo aiuto ai medici e tutto con la speranza di riuscire a migliorare la propria qualità del sonno. Le persone coinvolte solitamente possiedono sempre uno di quei braccialetti che monitorizzano il sonno, studiandolo e dando degli avvertimenti su come migliorarlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Giochi come Ruzzle possono migliorare la qualità del sonno

Un problema che nasce quindi dalla tecnologia e che attraverso di essa tende a svilupparsi e a crescere portando, in certi casi, persino una certa tensione in chi pian piano e senza quasi accorgersene inizia a sviluppare una vera e propria ossessione per il sonno perfetto. Un controllo che rischia di portare ad effetti decisamene opposti, creando stress e rendendo di conseguenza sempre più difficile sia prendere sonno che riuscire a dormire profondamente.