Home Attualità

Flero, sparatoria in azienda: un morto e un ferito, killer in fuga

CONDIVIDI

Dramma questa mattina a Flero, sparatoria in azienda: un morto e un ferito il bilancio, il killer in fuga ha poi ucciso ancora e viene ricercato ovunque.

Flero
(Franco Origlia/Getty Images)

Giallo per quanto accaduto questa mattina in un’azienda di Flero, in provincia di Brescia, dove il cadavere di un uomo è stato trovato stamattina all’interno di un capannone nel territorio comunale. Sul luogo del dramma sono giunti i soccorritori del 118 con l’ambulanza e i carabinieri. Ai militari dell’Arma dei Carabinieri spetta indagare su quanto accaduto. Stando a quanto si è appreso, è stato ferito anche un uomo di 75 anni, ora al Poliambulanza. Si tratta di Giampietro Alberti, zio del titolare dell’azienda di Flero, la SGA. La vittima è invece il 78enne Elio Pellizzari. Stando al racconto del titolare dell’impresa in cui si è verificata la tragedia, il killer si sarebbe presentato in azienda, suonando il citofono. Nessuno gli ha aperto, notando peraltro come l’uomo all’esterno dell’edificio fosse armato. Questi ha così scavalcato la recinzione e si è presentato negli uffici dell’azienda, chiedendo di Pellizzari. Quando questi si è presentato, gli avrebbe sparato freddandolo, poi avrebbe ferito il 75enne. Non è chiara l’identità del killer, che si è poi dato alla fuga.

Killer in fuga a Flero: aperta la caccia all’uomo

L’uomo ferito è stato colpito a una gamba, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il ricercato ha colpito all’interno dell’azienda, sita in via Luigi Galvani. Avrebbe più volte urlato “Mi avete rovinato”, quindi avrebbe esploso diversi colpi di arma da fuoco, prima di darsi alla fuga a bordo di una BMW X5 nera. Il killer in fuga sarebbe un uomo di 62 anni. Stando all’identikit fornito in questi minuti, sarebbe alto 1,70 e avrebbe dei tatuaggi. Il killer in fuga, indiziato di omicidio aggravato, è ricercato nelle zone di Monza e Brianza, Milano e Bergamo. Secondo i primi accertamenti il killer si chiamerebbe Cosimo Balsamo e avrebbe precedenti penali. Sarebbe armato e pericoloso. Intanto, in questi minuti si apprende che la tragedia avvenuta nella fabbrica di Flero è strettamente connessa con un altro fatto di sangue avvenuto intorno alle 12.40 a Vobarno. La vittima ha 61 anni, secondo le prime indiscrezioni: sembra che si tratti di un uomo che si trovava nel suo cortile di casa. Il killer dopo aver ucciso ancora ha cambiato auto e la sua fuga prosegue. La fabbrica di Flero dove si è consumata la tragedia di questa mattina si occupa di commercio di veicoli industriali.

A cura di Gabriele Mastroleo