Home Attualità

Cicciobello col morbillo, “Messaggio sbagliato per i bambini”

CONDIVIDI
Cicciobello col morbillo

Cicciobello col morbillo: attorno alla figura del più famoso pupazzo di sempre nasce una polemica incredibile che regala grande preoccupazione da parte di chi si ferma anche solo a leggere e cercare di capire cosa è accaduto. Di certo ci troviamo di fronte a un pubblico diviso che ha un pensiero diverso e sulla questione prova a confrontarsi in maniera abbastanza oggettiva.

Cicciobello col morbillo e il messaggio sbagliato per i bimbi

Il lancio sul mercato di Cicciobello col morbillo ha creato grandissime polemiche da parte dei medici e soprattutto di chi è favorevole ai vaccini. La malattia infatti in rari casi può essere mortale e questo già si è discusso per quanto riguarda proprio sul fatto di fare o meno i vaccini. I medici intervengono, l’opinione pubblica si difende e infine Giochi preziosi si difende.

I medici sottolineano come la scelta sia diseducativa perché presto allora potremmo vedere anche il Cicciobello con il linfoma o con la meningite. Si parla di un modo sbagliato di istruire i bambini sulle malattie visto che il bimbo col morbillo si cura con una semplice salvietta che fa scomparire le macchie rosse sulla pelle. Un bambolotto come tanti che però ha creato molte preoccupazioni.

Morbillino è un bambolotto con il morbillo che ha scatenato il pubblico e anche i medici. Roberto Burioni ha sottolineato: “Attendiamo ora Cicciobello Linfomino e pure quello Meningitino. Mi chiedo chi siano questi geni che banalizzano malattie così gravi senza rispetto per i malati”. Giochi Preziosi poi risponde tramite l’amministratore delegato Dario Bertù che ad Ansa spiega: “Si tratta solo di un gioco ed è stato fatto tutto in buona fede. Non pensiamo di aver oltraggiato qualcuno, ma abbiamo ripescato il concetto sempre esistito quello delle bambole con la bua”.