Home Attualità

Lutto nel mondo del teatro: è morto Luigi De Filippo

CONDIVIDI

morto Luigi De Filippo
Un grave lutto per il mondo del teatro: è morto Luigi De Filippo, come risulta da fonti vicine alla famiglia del regista e attore. Nato a Napoli il 10 agosto 1930, commediografo e attore di successo, Luigi De Filippo era l’ultimo erede della storica dinastia dei De Filippo, che da Eduardo a Peppino fino a Luca (figlio di Eduardo, anch’egli scomparso di recente a 67 anni) ha fatto la storia del teatro napoletano e italiano. Luigi De Filippo se n’è andato a Roma, ad 87 anni, nonostante fosse rimasto in scena fino a metà gennaio al Teatro Parioli di Roma, di cui era direttore artistico, con ‘Natale in casa Cupiello’, storica commedia di Eduardo scritta nel 1931. Nell’occasione aveva chiuso con un discorso molto bello e importante, che aveva commosso e fatto ridere tutti i presenti. Ve lo proponiamo di seguito.

Chi era Luigi De Filippo, morto a 87 anni a Roma

Luigi De Filippo (Napoli, 10 agosto 1930 – Roma, 31 marzo 2018) è stato un attore, commediografo e regista italiano di teatro, figlio di Peppino De Filippo e Adele Carloni. Nel 1949 Luigi sale per la prima volta sul palco del Teatro Valle di Roma recitando insieme ai compagni una rivista scritta da lui e intitolata ‘Questa sera alle nove’, e riscuote un grande successo. Nel 1951, a 21 anni, arriva il debutto nella compagnia di papà Peppino recitando in Filumena Marturano, l’opera-capolavoro dello zio Eduardo. Poi alcuni ruoli cinematografici e l’eterno ritorno col teatro, con il debutto nel 1973 al Teatro Parioli di Roma con la prima commedia scritta da lui, ‘Storia strana su una terrazza napoletana’, a fianco al padre Peppino. Poi nel 1978 fonda una compagnia propria e lascia il “nido” paterno, interpretando Gogol, Molière, Pirandello. Nel 2011 il titolo di direttore artistico del Teatro Parioli.