Home Dieta e Alimentazione

Dieta: 3 cose da fare per evitare il bisturi

CONDIVIDI

dieta senza bisturiCome perdere peso correttamente e senza ricorrere all’uso del bisturi

Mettersi a dieta è qualcosa che prima o poi tocca a tutte, vuoi per gli eccessi delle feste, per la voglia di entrare in un determinato vestito o per la fantomatica prova costume che ogni estate giunge puntuale ad assillarci. Di base, quindi, conosciamo tutte le regole da seguire per perdere qualche chilo, ciò che molte non sanno, però, è che ci sono delle sostanziali differenze tra chi deve perdere solo un paio di chili e chi, invece, necessita di un vero e proprio calo ponderale, non solo per questioni legate all’estetiche ma anche e soprattutto per motivi di salute.
Se nel primo caso basta fare un paio di settimane di restrizione calorica unita a qualche allenamento per tornare più in forma di prima, nel secondo la dieta da seguire sarà sicuramente più lunga e articolata, cosa che può portare a dei cambiamenti estetici non indifferenti che a volte possono finire addirittura col non piacere. Si, perché perdere peso non è tutto, nel farlo bisogna prestare attenzione al proprio corpo e alle piccole grandi variazioni che, col tempo, possono portare anche aspetti meno piacevoli come pelle cadente, pancia svuotata o smagliature decisamente antiestetiche. Di seguito, quindi, scopriremo insieme cosa fare per seguire una dieta importante senza dover poi ricorrere al bisturi, a meno di non avere davvero tanti chili da perdere o problemi pregressi da risolvere.

Tre espedienti per evitare di ricorrere al bisturi dopo una dieta

Molto spesso, quando si desidera dimagrire si finisce col puntare l’attenzione solo su questo aspetto, perdendo di vista altri fattori importanti. Così, può capitare di ritrovarsi a fine dieta con un corpo che seppur visibilmente più magro non è ciò che si desiderava. Questo, può dipendere dalla pelle cadente o da inestetismi di vario genere che prima erano nascosti dall’eccesso di adipe e che ora sono improvvisamente visibili, vanificando gran parte dei risultati ottenuti. Nessuna paura, però, dimagrire è importante in primis per salvaguardare la propria salute. Il resto viene dopo e può essere risolto con qualche accorgimento. Per fortuna, infatti, esistono almeno tre espedienti per essere sicure di affrontare una dieta nel modo corretto. Vediamoli insieme.

dieta senza bisturiNiente diete drastiche. Certo, all’inizio, specie se si devono perdere parecchi chili, dimagrire più velocemente è normale. Si eliminano tanti liquidi e quelli sono rapidi ad andar via. Quando si parla di grasso, però, le cose si fanno più difficili ed è qui che in tante demordono, affidandosi alle diete lampo che forse aiuteranno a perdere peso più in fretta ma di sicuro non lo faranno nel modo giusto. Se si devono perdere parecchi chili, quindi, è sempre meglio procedere con calma, seguendo un’alimentazione corretta che oltre a non danneggiare il metabolismo, consenta di perdere peso lentamente, in modo da non stressare la pelle. Ciò, forse, porterà a raggiungere il traguardo un po’ più in là di quanto ci si era prefissate ma consentirà al contempo di arrivarci con un corpo tonico e privo (o quasi) di smagliature. Attenzione, però, nel caso in cui i chili da perdere siano davvero molti, la scelta migliore è quella di rivolgersi ad un nutrizionista in modo da stabilire insieme come procedere e tracciare un percorso ben delineato che consenta di seguire la dieta senza problemi, scoraggiamenti o battute d’arresto. Nel lungo tempo infatti, al fine di non far addormentare del tutto il metabolismo, è bene alternare l’introito calorico e fare anche delle piccole pause, necessarie per evitare gli stalli e riprendere a perdere peso rapidamente. Tutte dritte che solo un buon medico saprà suggerirti con metodo, soprattuto perché nel farlo si baserà sul tuo caso personale che, in quanto tale, è diverso da quello di chiunque altra.

dieta senza bisturiFare esercizio fisico. Come già detto, perdere molti chili porta ad una perdita di tono. Per questo motivo, l’esercizio fisico è indispensabile al fine di tonificare il più possibile parti del corpo come pancia, braccia o gambe. Fare attività fisica, inoltre, è utile per mantenere attivo il metabolismo e per aumentare la massa magra, cosa che aiuterà a perdere peso più velocemente. L’attività fisica, in questo caso, si divide in due parti, quella di tipo aerobico come corsa, aerobica o zumba, utili per aumentare il dispendio energetico e perdere peso, e quella costituita da esercizi rivolti a varie zone del corpo, indispensabile per mantenersi toniche e per migliorare le zone dove ci si sente più carenti, perdendo peso in punti specifici che magari non rispondono come dovrebbero alla dieta. In questo secondo caso si può agire con o senza pesi. Inutile dire che in caso di esercizi particolari, specie se con l’ausilio di grandi carichi, è sempre meglio avvalersi del consulto di un personal trainer in grado di capire le esigenze personali e di stilare una scheda adatta allo scopo che si desidera raggiungere.
Lo sport ovviamente è utile anche se si devono perdere pochi chili, in primis perché aiuterà a raggiungere dei risultati migliori ed in secondo luogo perché fa bene alla salute. Non per niente emerge sempre più spesso l’attività fisica sia indispensabile per contrastare diverse malattie e per garantirsi una vita più lunga.

dieta senza bisturiRicorrere ai trattamenti estetici. Non meno importanti, specie se si perdono parecchi chili, sono i trattamenti estetici. Non è fondamentale spendere tanti soldi in sedute costose, anche un buon massaggio può fare la differenza ed in tanti casi potrai occupartene tu stessa. In giro ci sono diverse creme adatte a mantenere la pelle tonica mentre per le smagliature è ottimo l’olio di mandorle che usato prima che queste compaiano ne contrasta l’arrivo. Se invece preferisci affidarti a mani esperte potrai scegliere tra varie opzioni come la cavitazione, le coppette o i semplici ma sempre efficaci massaggi che, eseguiti da mani esperti, possono darti risultati migliori. Ciò che conta è agire e lavorare sia sulla micro circolazione che sui tessuti, in modo da accompagnare il dimagrimento dando una forma alla propria figura.

Come muoversi se i chili da perdere sono davvero tanti

Ovviamente ci sono anche i casi più delicati come quelli in cui i chili da perdere sono davvero parecchi e dove, di conseguenza, la primissima cosa da salvaguardare è proprio la salute. Se sai già di dover perdere tra i 20 ed 40 chili o più, pensare di fare tutto da sola è decisamente pericoloso. In primis perché devi accertarti di intraprendere la strada più giusta per te ed in secondo luogo perché la sola dieta e lo sport non ti aiuteranno ad evitare problemi estetici di vario tipo. In questi casi sentire un chirurgo plastico, oltre ad un buon nutrizionista, potrà darti l’idea di ciò che dovrai affrontare e di come gestire il tutto in modo da non dover ricorrere ad interventi drastici. Forse ti sembrerà un inizio laborioso ma il risultato finale ti ripagherà di ogni sforzo e ti consentirà di guardarti allo specchio con ammirazione e di poter mangiare normalmente, senza dover passare un’intera vita a dieta per evitare di riprendere i chili persi. Cosa che accadrebbe se scegliessi di seguire una dieta drastica, distruggendo metabolismo, salute e forma fisica.
Insomma, la chiave per raggiungere la forma perfetta c’è ed è tutta nel giusto mix tra lungimiranza, perseveranza e costanza. Ciò che conta è metterti nelle condizioni migliori per aiutare il tuo corpo a tornare in forma, senza perdere il sorriso e la voglia di vivere durante il tragitto.