Home Attualità

Consigli Fantacalcio in rosa, 30ma giornata: la primavera bacia i bassi

CONDIVIDI
consigli fantacalcio 30ma giornata
Candreva e Icardi – Getty Images

Amiche appassionate di Fantacalcio, eccoci finalmente tornati a pensare alla formazione e a tutto il resto. Da 1 a 10, quanto vi è mancata quest’aria frizzantina la scorsa settimana? La sosta è utile per riposarsi, ma noi da questo gioco meraviglioso non ci riposeremmo mai! Vediamo che consigli per il Fantacalcio possiamo dare in questa insolita giornata pasquale, tutta di sabato. Consigliarvi di schierare in campo TUTTA la Lazio sarebbe troppo facile, proviamo invece ad identificare qualche potenziale crack della giornata. Ad esempio Inter-Verona, oltre ad un Icardi in gran forma, potrebbe essere l’occasione per rivedere in gol Antonio Candreva, 8 assist ma ancora mai a bersaglio in questo campionato. Così come Rafinha, che sembra ormai bello che ambientato a Milano ed è pronto per la prima gioia. A proposito di “ritardatari”, Chievo-Sampdoria potrebbe essere il momento giusto per rivedere in gol Fabio Quagliarella, che manca all’appuntamento da ben 4 giornate. Un’eternità, per uno che quest’anno ne ha fatti 17. Al contrario invece Papu Gomez lo consigliamo al Fantacalcio oggi per il motivo opposto: sta iniziando ad ingranare, come dimostra la gran gara col Verona, e il clima primaverile non può che fargli bene.

Consigli Fantacalcio 30ma giornata: primavera e bassotti

Han fantacalcio consigli
Han – Getty Images

Nei consigli Fantacalcio di questa 30ma giornata non possiamo non tener conto di un aspetto importante, che vagamente si era intravisto già nell’ultima partita. Il bel tempo renderà i campi meno pesanti e sarà tutta manna dal cielo per i calciatori più sguscianti e più tecnici, che pure finora non hanno certo sfigurato. Ma la primavera, ad esempio, è il momento in cui sbocciano i fiori e Lorenzo Insigne (Sassuolo-Napoli), che lo scorso anno da marzo in poi sembrava un altro calciatore. Lui e Mertens possono anzi devono asfaltare il Sassuolo, per tanti validissimi motivi. Qualche piccolo dubbio sulla Juve invece ce l’abbiamo: il Milan è in grande spolvero e la vittoria bianconera è tutt’altro che scontata. Non è esattamente un ‘bajito’, ma è in attesa di sbloccarsi anche Han. Il cagliaritano affronta un Torino a caccia di identità, magari è il momento giusto per far male. E attenzione a Lapadula: non è detto che giochi, ma per la prima volta dopo tanto tempo sembra essere in ballottaggio per una maglia da titolare. Nel match-point che il Genoa ha con la zona salvezza una chance gliela daremmo volentieri. Dubbio in casa Roma, impegnata in lunch-match a Bologna: giocheranno solo due fra Perotti, Under ed El Shaarawy. Comunque un rischio da correre, se avete la panchina lunga.