Home Attualità

Trovato morto Alessandro Fiori, l’italiano scomparso in Turchia

CONDIVIDI

Alessandro Fiori italiano scomparso in Turchia

Ritrovato Alessandro Fiori, l’italiano scomparso in Turchia. Purtroppo però è stato trovato morto. Il cadavere di un uomo, un 33enne originario di Soncino (Cremona), è stato rinvenuto dalle autorità turche a Sarayburnu, una zona di Istanbul. Si chiama Alessandro Fiori ed era un manager di 33 anni, arrivato in Turchia lo scorso 12 marzo e poi scomparso. Nei giorni scorsi il caso di Alessandro Fiori era stato trattato da ‘Chi l’ha Visto’ proprio in quanto persona scomparsa e oggi è proprio il programma tv Rai a dare la notizia del ritrovamento del cadavere.

Secondo quanto apprende l’ANSA, il corpo è stato ritrovato con il cranio fracassato nella zona del porto di Istanbul. Era dal 14 marzo che la famiglia di Fiori stava cercando notizie sul suo congiunto, dopo la partenza del 12 marzo e la successiva scomparsa. Ora il ritrovamento, con il corpo è stato già riconosciuto dal padre dell’uomo. Sono in corso verifiche da parte delle autorità.

Alessandro Fiori, la scomparsa in Turchia e il ritrovamento

Il caso di Alessandro Fiori, l’italiano scomparso in Turchia, era stato di dominio pubblico negli ultimi giorni grazie all’inchiesta di ‘Chi l’ha Visto’. Un testimone ha raccontato di aver conosciuto Alessandro Fiori proprio sul volo per la Turchia, dove si sono poi perse le sue tracce dal 14 marzo fino ad oggi. “Ha chattato per tutto il tempo. Aveva in mano due cellulari, uno dei quali sembrava nuovo e lui non sembrava saperlo usare molto bene. Abbiamo parlato per tutto il viaggio – ha raccontato il testimone – Mi ha detto che sarebbe rimasto due giorni ad Istanbul perché doveva incontrare una persona. Col telefono cercava un albergo, io ho provato a dargli qualche indicazione utile”.

VIDEO NEWSLETTER