Home Attualità

Ritrovate ossa umane, shock a Recanati: potrebbe esserci anche la piccola Cameyi

CONDIVIDI

ossa umane RecanatiOrrore a Porto Recanati: ossa umane sono state trovate in un casolare abbandonato dalle parti dell’Hotel House, nella cittadina delle Marche famosa, tra le altre cose, per aver dato i natali a Giacomo Leopardi. Le ossa umane che sono state ritrovate a Porto Recanati – riporta ‘Il Fatto Quotidiano’ – danno adito ad ipotesi agghiaccianti, fra cui quella che il casolare abbandonato fosse diventato una sorta di “cimitero degli invisibili“, ovvero il posto dove vengono abbandonati i cadaveri dei migranti irregolari, persone i cui corpi non vengono mai reclamati.

Si sospetta che fra questi resti ci siano anche quelli di Cameyi Mossamet, una 15enne bengalese scomparsa otto anni fa e mai più ritrovata. Ciò che sta ipotizzando la Polizia che indaga sui fatti è che questa zona fosse ormai diventata una sorta di punto in cui i criminali appartenenti al “ghetto” della zona andavano a seppellire (o per meglio dire a nascondere) cadaveri che non dovevano essere più ritrovati, e che comunque non sarebbero stati reclamati da nessuno. Un’ipotesi che fa venire davvero i brividi.

Ossa umane ritrovate a Recanati: la scoperta della GDF

E dire che le ossa umane ritrovate a Recanati sono emerse per una pura casualità. La Guardia di Finanza stava effettuando un controllo di routine nei dintorni ed è venuta fuori un’area in cui di recente c’era stato un incendio. Vi è stato trovato un osso di una gamba, poi andando più a fondo hanno rinvenuto tanti altri frammenti di ossa sepolti in superficie. C’era perfino un cranio umano.

Ulteriori indagini hanno evidenziato che i resti apparterrebbero a circa 4-5 cadaveri diversi. Nel pozzo poi sono stati trovati anche brandelli di vestiti e scarpe, che potrebbero ricondurre alla piccola Cameyi, questa ragazza di 15 anni la cui scomparsa, nel 2010 ad Ancona, era rimasta nel mistero più totale. Si attende l’esame del DNA per capire se fra quelle ossa umane ritrovate a Recanati ci sia anche lei.