Home Attualità

È morto Emiliano Mondonico, si è spento l’allenatore dopo una lunga battaglia

CONDIVIDI
È morto Emiliano Mondonico – Getty Images

È morto Emiliano Mondonico: si è spento questa mattina a Milano Emiliano Mondonico allenatore classe 1947 che da molti anni ormai lottava con un tumore e che aveva sconfitto più volte dimostrando grandissimo carattere.

È morto Emiliano Mondonico

Aveva iniziato la sua carriera da calciatore nel 1966 nella Cremonese dopo essere cresciuto nelle giovanili della Rivoltana. Dopo alcuni anni al Torino ha vestito le maglie di Monza e Atalanta per tornare alla Cremonese. Proprio coi grigiorossi aveva iniziato la sua carriera da allenatore. Le cose migliori le aveva fatte però con il Torino, portato fino alla doppia finale di Coppa Uefa del 1992 contro l’Ajax persa ma dopo due pareggi e senza perdere nei due scontri. Tutti ricorderanno di quella partita l’episodio della sedia agitata in aria per protestare durante la gara contro i lancieri, fu squalificato in quella finale di ritorno una squalifica che non poté mai scontare.

Emiliano Mondonico il 13 giugno del 2011 annunciò in conferenza stampa di dove lasciare temporaneamente il calcio perché colpito da un tumore e nonostante un’operazione subita nel gennaio. Il 14 novembre invece annuncerà di aver superato il problema, tornando in panchina a gennaio col Novara sua ultima squadra. Da allora combatté con quella malattia da leone, riuscendo a dimostrare di essere un vero uomo e d’esempio per tutti.