Home Tatuaggi

Tatuaggi: gli errori più comuni e i rimpianti dei VIP

CONDIVIDI

Ecco alcuni tatuaggi da evitare secondo l’esperienza di queste celebrità.

Quando si decide di fare un tatuaggio sarebbe bene riflettere attentamente sul soggetto onde evitare di pentirsi  in futuro come è accaduto a queste celebrità. Ecco una galleria dei tatuaggi di cui si sono pentiti alcuni VIP.

Il tatuaggio del nome dell’ex

Nik Cannon, è l’ex marito di Mariah Carey e se lo ricorderà per tutta la vita grazie al grande tatuaggio che richiama il nome di Mariah che si è fatto sulla schiena.  Ci sono  persone che continuano ad ostinarsi a tatuare il nome della persona amata, nonostante siano tantissimi i casi che dimostrano che nella vita purtroppo niente è per sempre e che molto spesso anche l’amore tra due persone arriva ad un epilogo. Anche Nick Cannon e Mariah Carey, seppure siano durati più a lungo di molte altre coppie celebri e abbiano avuto figli insieme, sfortunatamente, hanno divorziato e a Nick della moglie non restava che il nome inciso permanentemente sulla schiena.

Ancora peggio è il fatto che il tatuaggio occupa una superficie estesa del corpo di Nik Cannon, il che lo rende anche difficile da rimuovere o mimetizzare, ma per fortuna lui ha trovato il modo di farlo.

VIDEO NEWSLETTER

Il tatuaggio del nome dell’ex per la seconda volta

Angelina Jolie può sembrare una donna perfetta sotto più punti di vista, ma anche lei non ha dimostrato di non essere molto scaltra quando ha deciso di tatuarsi sul braccio il nome del suo ex marito, Billy Bob Thornton e ha dimostrato di essere anche recidiva dopo che ha ricommesso lo stesso errore per  la seconda volta. Quando divorziò da Billy Bob Thornton si fece rimuovere il tatuaggio ma nel 2011, si fece tatuare luogo e data di nascita di Brad Pitt sul braccio e successivamente si fece anche un altro tatuaggio dedicato all’ex marito Brad Pitt sulla schiena. Rimuoverà anche questi?

Gli errori ortografici

Una delle cose da considerare prima di farsi tatuare una scritta, specialmente se si decide di optare per una lingua diversa dalla nostra, è assicurarsi  che tutto sia scritto correttamente. Anche se Hayden Panettiere ha rimosso questo tatuaggio nel 2013, probabilmente verrà ricordata per molto tempo proprio a causa di questo tatuaggio in italiano scritto male. Voleva dire “vivi senza rimpianti“, ma sfortunatamente, c’è una “i” di troppo nell’ultima parola, il che significa che non dice nulla. E dato che lo ha fatto rimuovere si può dedurre che non abbia seguito il suo stesso consiglio.

Il tatuaggio intimo

Purtroppo non abbiamo nessuna foto di questo tatuaggio, e se ne avessimo una questo articolo probabilmente verrebbe censurato. Cos’ ha esattamente Janet Jackson sul suo corpo di così scandaloso? Il tatuaggio si trova sul suo interno coscia e raffigura Topolino e Minnie in una posizione compromettente. Janet non ha ancora rimosso il tatuaggio,  perchè pensa che sia divertente e rappresentativo di un momento della sua vita, tra i 20 e i 30 anni, in cui amava sperimentare ma non nasconde che sia stato imbarazzante in qualche occasione, chissà, magari si riferiva ad una visita ginecologica.

Il tatuaggio di tendenza

Justin Bieber non è estraneo ad andare sotto l’ago del tatuatore, di tatuaggi ne ha una collezione infinita ma uno tra tanti potrebbe causargli qualche rimpianto in futuro. Stiamo parlando del tatuaggio “Better At 70”, meglio a 70, la scritta che si è tatuato sulla coscia. Bieber ha descritto il significato di questo tatuaggio dicendo: “Ricordo molte cose nella mia vita, errori, insicurezze e anche se ho sentito di aver perso un sacco di tempo, mi fa anche desiderare di essere migliore. Personalmente, voglio lavorare ogni giorno per essere ancora MIGLIORE A 70 “.  Bieber ha anche incoraggiato i suoi fan a fare lo stesso tatuaggio e ha pubblicato lo stencil su Instagram. Se una persona decide di fare un tatuaggio e crede che quel tatuaggio sia significativo per se stesso, ciò non vuol dire che lo sia anche per gli altri.

I tatuaggi fai da te

Ryan Gosling e il tatuaggio mostro. La parte spiacevole di questa storia, non è che qualcuno decida di tatuarsi la mano di un mostro sul braccio ma il fatto che lo faccia lui stesso. Il risultato è che quello che doveva essere la mano di un mostro, è venuto fuori più simile ad un cactus.

I tatuaggi contraddittori

Nicole Richie all’età di 16 anni si è tatuata il nome “Virgin” (vergine) sul polso ammettendo di trovarlo originale perché richiamava sia il segno zodiacale che la sua verginità. Ora che non ha più sedici anni si è pentita di quel tatuaggio che nessuno associa al suo segno astrologico e che tutti trovano contraddittorio.  Nicole Richie ha dichiarato che questo tatuaggio è il suo più grande rimpianto, e che sta cercando un modo per camuffarlo: “Aggiungerei una ‘i’ ed una ‘a’ per dire che sono della Virginia, ma non credo che le persone mi crederanno”. Non dimenticate che il tatuaggio vi accompagnerà per sempre.

I tatuaggi invasivi sul viso

Non si può certo dire che questo tatuaggio non sia iconico. Questo tatuaggio fa parte del personaggio di Mike Tyson ora, ma siamo sicuri che sia stata davvero una grande idea quando l’ha avuta? Tyson ha fatto questo tatuaggio nel 2003 per rappresentare il suo “status di guerriero“, come afferma lui stesso, ma provate ad immaginare cosa sarebbe accaduto se non fosse diventato famoso,  sarebbe solo un ragazzo normale con un tatuaggio in faccia spaventoso.

I tatuaggi d’impeto

Quante volte si decide di fare un tatuaggio per suggellare un determinato momento senza pensarci su più di tanto? C’è persino chi l’ha fatto in stato di ebbrezza. I tatuaggi non ragionati, sono quelli dei quali difficilmente non ci si pentirà passato il momento d’euforia. Sebbene Demi Lovato sia entusiasta del suo amore per i tatuaggi, ce n’è uno che non ama tanto. Si tratta dello stampo delle labbra di un’amica sul suo avambraccio, una stupidata  decisa sul momento che come prevedibile, decise di coprire poco dopo con un tatuaggio di una rosa.

I tatuaggi iconici

Megan Fox ha recentemente rimosso il suo tatuaggio di Marilyn Monroe, un tempo molto prominente, che si trovava sul suo avambraccio. Quando fece il tatuaggio, disse di ammirare l’icona da sirena di Marilyn Monroe e di considerarla una musa. Col tempo decise di rimuoverla perché si rese conto di voler prendere le distanze da alcuni degli aspetti più negativi della vita di Monroe. Quindi quando si decide di tatuare un personaggio iconico meglio valutare ogni aspetto che lo riguarda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—>Tatuaggi sempre più piccoli e delicati, il significato dei simboli