Home Attualità

“Fabrizio Frizzi sapeva della malattia, ma continuava a sorridere”

CONDIVIDI

fabrizio frizziFabrizio Frizzi sapeva tutto della malattia che gli ha spezzato la vita, ma continuava a sorridere alla vita: la toccante confessione di Ivana Zazzaroni sui social.

Le manifestazioni d’affetto per Fabrizio Frizzi continuano. Anche Gerry Scotti ha voluto ricordare l’amico e collega di cui, per anni, è stato il diretto concorrente di Fabrizio Frizzi. La scomparsa del conduttore ha sconvolto davvero tutti, dai colleghi ai telespettatori. Fabrizio Frizzi, infatti, era considerato l’amico di tutti, anche per il sorriso che regalava a tutti. Ed è così che lo ricorda anche Ivan Zazzaroni.

Fabrizio Frizzi sapeva della malattia: le parole di Ivan Zazzaroni

ivan zazzaroni fabrizio frizzi
Foto Instagram

 

Ivan Zazzaroni,  giornalista e giudice di Ballando con le stelle 2018, sui social, ha voluto ricordare Fabrizio Frizzi con due differenti post. Nel primo, Zazzaroni ha scritto: “Per i 60 anni gli avevo inviato una “ghigliottina” d’auguri, una sciocchezza che aveva gradito, e mi aveva risposto così: Caro Ivan, GRAZIE per gli auguri e per lo stile mirato!Un abbraccione.
Fab60. È morto nella notte un professionista che amava trasmettere al pubblico allegria e positività. Era come lo vedevamo in tv: dolce e simpatico. Ciao, Fabri”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—>Fabrizio Frizzi morto, il dolore di Milly Carlucci: “uno strappo al cuore”

In un successivo post, Ivan Zazzaroni ha parlato della malattia di Fabrizio Frizzi: “Fabri sapeva eppure sorrideva ai concorrenti, al pubblico, nascondendo la paura, il dolore anche. Non riesco neanche a immaginare cosa pensasse oltre al timore di perdere i suoi amori. Ma scherzava, continuava a sorridere e a ripetere che la vita è meravigliosa”. Questa mattina, a parlare della malattia di Fabrizio Frizzi era stato Giancarlo Magalli. Il conduttore de I Fatti vostri ha detto: “Sapevamo che stava male. Sapevamo che combatteva una battaglia disperata. Sapevamo che non voleva che se ne parlasse per paura di dover smettere di lavorare ed abbiamo tutti rispettato questo suo desiderio, la Rai per prima. Nell’ultimo messaggio che ci siamo scambiati qualche settimana fa mi scriveva: La terapia c’è e la sto facendo. Non sarà facile, ma spero di portare a casa la pellaccia”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—>Fabrizio Frizzi morto, il dolore di Carlo Conti: “Ciao fratellone”