Home Attualità

Chi è Maria Elisabetta Casellati, probabile nuovo presidente del Senato: prima donna nella storia

CONDIVIDI
Presidente del Senato
Elezioni del Senato – Getty Images

Dopo giorni frenetici di consultazioni sembra che ci siamo: Maria Elisabetta Alberti Casellati nuovo presidente del Senato? Di fatto ci siamo, alla prossima elezione dovrebbe essere ufficiali, ma gli ultimi sviluppi e le elezioni precedenti ci hanno fatto intuire che niente è scontato e che la situazione potrebbe cambiare in un batter d’occhio. Sulla Casellati per il momento sembrano convergere le intenzioni di tutto il centro-destra compresa la Lega e perfino del Movimento 5 stelle. Potrebbe essere quindi la senatrice di Forza Italia il nome giusto per assumere quest’importante carica istituzionale. Sarebbe la prima donna nella storia della Repubblica italiana a diventare presidente del Senato.

Maria Elisabetta Casellati potrebbe quindi essere il nuovo presidente del Senato succedendo a Pietro Grasso e “vincendo” la concorrenza di alcuni nomi altrettanto caldi nei giorni scorsi: quello di Paolo Romani e quello di Anna Maria Bernini. Quello della Casellati è finalmente un nome che riporta il sereno fra Forza Italia e Lega, dopo la grande tensione nel corso dell’elezione di ieri, con Salvini e i suoi che avevano improvvisamente cambiato idea su Romani dirottando sulla Bernini, con una mossa che aveva fatto infuriare non poco Berlusconi.  Dopo la candidatura di Roberto Fico, che probabilmente sarà il Presidente della Camera, c’è convergenza quindi sul nome della Casellati al Senato.

Maria Elisabetta Casellati nuovo presidente del Senato? Scopriamo chi è

Potrebbe quindi essere Maria Elisabetta Casellati il presidente del Senato, mettendo d’accordo un po’ tutta la maggioranza compreso il M5S che ha trovato in lei un nome sicuramente più spendibile di Romani, sul quale c’era stato un veto assoluto. Veneta, nata a Rovigo il 12 agosto 1946, la Casellati è componente del Consiglio Superiore della Magistratura ed è stata senatrice del Popolo della Libertà e di Forza Italia.

Laureata in giurisprudenza e in diritto canonico nella Pontificia Università Lateranense, è stata ricercatore universitario per l’Università di Padova, dove ha esercitato anche la professione. Membro di Forza Italia fin dalla sua fondazione, è stata eletta per la prima volta senatrice nel 1994 e ha mantenuto l’incarico fino ad oggi, venendo sempre rieletta tranne nel 1996. Nel corso della XII legislatura, quella del 1994, è stata anche Presidente della Commissione Sanità del Senato.