Home Attualità

Doppio boato in Lombardia, sui social: “Cosa è successo?”

CONDIVIDI

Terrore in Lombardia per un doppio boato, due forti botti che hanno spaventato l’intera popolazione, che si è riversata sui social a condividere l’esperienza con gli amici per cercare di capire cosa fosse accaduto. Nella zona tra Bergamo, Milano e Varese si è sentita distintamente e per due volte una forte deflagrazione della quale al momento è ignota la provenienza. Le forti esplosioni sono state avvertite intorno alle 11:15, a pochi secondi di distanza l’una dall’altra. Potrebbero essere due aerei caccia che hanno infranto il muro del suono, provocando questo rumore assordante udito da tutti gli abitanti della zona. Numerosi i post su Facebook e Twitter con domande tipo “cosa è stato?”. Attimi di paura anche nel Bergamasco, ma l’eco è stata avvertita distintamente anche nel Milanese, nel Bresciano e in altre province lombarde. Le esplosioni sarebbero state avvertite particolarmente forti a Bergamo, tanto che le persone sono uscite per strada e in alcune scuole le classi sarebbero state evacuate per sicurezza. Dopo un’oretta è arrivata poi anche la conferma dell’Aeronautica Militare: si è trattato di due aerei caccia che hanno infranto la barriera del suono.

Doppio boato in Lombardia, si tratta di un boom sonico

Da subito sono iniziate a girare voci su cosa possa aver causato il doppio boato che si è udito distintamente nei cieli della Lombardia. L’ipotesi più accreditata è stata fin da subito che si sia trattato di un “bang supersonico”, detto anche “boom sonico”. Esempi di boom sonico si hanno quando un aeroplano rompe il muro del suono, ovvero quando vola a velocità superiore a quella del suono in aria. In questo caso il doppio botto, se si tratta del bang sonico di un jet militare, avviene prima quando viene superato il muro del suono e l’altro subito dopo, quando si rallenta e si torna sotto tale soglia. Confermate alla fine le indiscrezioni che parlavano di aerei militari.