Home Gossip

Cristina Scabbia, chi è il nuovo coach di The Voice 2018: carriera e vita privata

CONDIVIDI

cristina scabbia the voice 2018 - 1-minTutto su Cristina Scabbia, la nuova coach di The Voice of Italy 2018 che, dopo il successo in America e in Inghilterra, è pronta a conquistare anche il pubblico italiano.

Cristina Scabbia è la vera, grande novità di The Voice of Italy 2018. Insieme ai colleghi J-Ax, Al Bano e Francesco Renga, cercherà i nuovi talenti della musica italiana. Il suo nome, però, non è noto a tutti nonostante una carriera ventennale alle spalle. Cristina Scabbia, infatti, è uno dei nomi più conosciuti del mondo metal-rock. Con il suo gruppo, Lacuna Coil ha conquistato il successo in America e in Inghilterra.

Tutto su Cristina Scabbia, coach di The Voice of Italy 2018

cristina scabbia the voice 2018
Foto Facebook

Classe 1972, Cristina Scabbia, membro del gruppo metal/rock Lacuna Coil. La band ha conquistato il successo soprattutto negli Stati Uniti d’America e nel Regno Unito e ha collaborato con artisti del calibro di Anthrax, Epica, Iron Maiden, Megadeth, Moonspell, Rob Zombie, The Gathering e Type O Negative. Dopo una decennale relazione con Marco Coti Zelati, dal 2004 al maggio 2017 Cristina è stata legata sentimentalmente al chitarrista degli Slipknot e degli Stone Sour, Jim Root. Sulla scelta di partecipare come coach ad un talent show come The Voice of Italy, Cristina Scabbia ha rilasciato due importanti interviste.

Ai microfoni di Vanity Fair, ha detto: “Qualche tempo fa, sono stata invitata ad una cena. Non sapevo con chi, mi è stato detto si trattava di una cosa di lavoro e ho chiesto allora non mi venisse detto altro. A quel punto, volevo avere la possibilità di conoscere il lato umano delle persone con le quali sarei stata al tavolo” – poi ha spiegato – “Gli autori di The Voice, ai quali si è poi aggiunto il vicedirettore di RaiDue. È stata una cena molto informale: si è riso, scherzato. Alla fine, hanno buttato lì la domanda: “Vorresti fare il giudice a The Voice?”. Mi è caduta la mascella a terra, pensavo di aver capito male”.

Prima di decidere, però, Cristina Scabbia si è presa del tempo, ma alla fine ha accettato: “Mi sono presa del tempo per pensare. Avevo così tante cose da considerare, non ultima la reazione della mia scena, una scena molto tradizionale, molto dura alle volte. Infine, ho accettato. The Voice sarebbe stata un’esperienza diversa, dalla quale avrei potuto imparare qualcosa e alla quale avrei potuto lasciare qualcosa”.