Home Attualità

Miranda di ‘Sex and the City’ possibile governatore di New York

CONDIVIDI

Cynthia Nixon si candida come governatore di New York. La notizia arriva con un tweet di twitter ed un video sui social.

La serie televisiva ‘Sex and the City’ ha avuto un successo planetario. Chi non ricorda le avventure delle 5 inseparabili amiche newyorchesi che negli 80 affrontano con grande maestria temi, fino ad allora inesplorati, legati ai sentimenti e al sesso.

Miranda Hobbes governatore

La nota avvocatessa di successo dai capelli rossi, Miranda Hobbes, in Sex and the City, lascia i suoi panni di attrice e nella vita reale Cynthia Nixon, 52enne con tre figli, si candida come governatore di New York e a settembre sfiderà Andrew Cuomo nelle primarie del partito democratico.

La notizia arriva con un tweet di Twitter ed un video sui social nei quali Cynthia Nixon dichiara il suo amore per New York e per lo Stato e annuncia che i prossimi sei mesi saranno molto tumultuosi :

VIDEO NEWSLETTER

«Amo New York, non ho mai desiderato vivere altrove, ma qualcosa deve cambiare e oggi annuncio la mia candidatura a governatore […] Vogliamo che il nostro governo lavori sulla sanità, che metta fine alla carcerazione di massa, che aggiusti la nostra metropolitana rotta. Siamo stufi dei politici che si preoccupano più dei titoli e del potere di quanto non facciano con noi».

Cynthia Nixon, attrice ed attivista

Cynthia Nixon in un certo senso, l’America l’ha conquistata già una volta nei panni di Miranda, ma è molto conosciuta ed amata nel suo paese, non solo come attrice ma anche come attivista.
Cynthia Nixon, dichiaratamente gay, ha condotto molte battaglie contro la discriminazione sessuale ma non potrà contare sul sostegno dei concittadini omosessuali i quali hanno apertamente annunciato tramite la ‘Human Rights Campaign’, organizzazione per i diritti dei gay, che loro si affideranno all’attuale governatore Andrew Cuomo, che ricordiamo, corre per il terzo mandato e che grazie al quale oggi tutti gli omosessuali d’America hanno potuto godere del diritto del matrimonio, in quanto la legalizzazione del matrimonio omosessuale è avvenuta sotto il suo mandato e la stessa Cynthia Nixon deve a Andrew Cuomo il suo matrimonio con l’ attuale compagna Christine, avvenuto nel 2012.
Cynthia Nixon in qualità di attivista è anche nota per essere in prima linea a combattere per la ricerca e contro il cancro, che ha colpito anche lei anni fa, al seno.

La sfida di Cynthia Nixon

Cynthia Nixon si troverà ad affrontare una grande sfida, quella di sfidare un super favorito politicamente parlando e non certo un politico qualunque, ma del governatore che governa dal 2010, che corre per il suo terzo mandato e che ha ambizioni presidenziali.
Se Cynthia Nixon vincesse le primarie contro Cuomo sarebbe la prima donna ed omosessuale a diventare governatore dello Stato di New York.

Potrebbe interessarti anche—>Cecilia Rodriguez: Ignazio è più dotato del mio ex