Home Attualità

Delitto di Terzigno: Imma Villani aveva denunciato l’ex marito

CONDIVIDI

Emergono particolari sul delitto di Terzigno, avvenuto stamattina davanti a una scuola elementare: Imma Villani aveva denunciato l’ex marito, il quale in una lettera aveva confessato le proprie intenzioni.

terzigno imma villani
Imma Villani

Sconvolta la comunità di Terzigno, in provincia di Napoli, per il terribile omicidio di Imma Villani, avvenuto stamattina davanti a una scuola elementare. A ucciderla, secondo quanto finora ricostruito, sarebbe stato l’ex marito Pasquale Vitiello, poi fuggito in sella a uno scooter grigio e ora braccato dalle forze dell’ordine. Già subito dopo il delitto era emerso che l’uomo era stato localizzato, ma la sua fuga – a diverse ore di distanza – prosegue. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere intanto che il delitto era stato annunciato in una lettera nella quale l’uomo diceva di volersi fare giustizia da sé. Che la tragedia fosse evitabile emerge anche da un altro particolare emerso in queste ore: sembra che qualche giorno fa Imma Villani avesse denunciato l’ex marito. Il particolare è stato confermato anche da alcuni parenti della giovane vittima alle cronache locali. Si tratta, insomma, dell’ennesimo epilogo amaro di una vicenda di maltrattamenti che andava avanti da tempo. Dopo aver lasciato l’ex marito, Imma Villani era andata a vivere con la figlia di nove anni a casa del padre.

Terzigno, il sindaco ricostruisce l’omicidio di Imma Villani

Nel frattempo, il sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, ai microfoni di ‘Chi l’ha visto?’ ha ricostruito quanto accaduto stamattina. “Erano le 8,23 quando un’amica che era presente sul posto mi ha avvertito, sconvolta, di quanto era accaduto” – ha raccontato il primo cittadino – “Ho chiamato subito le forze dell’ordine. Non ho davvero parole, è una giornata triste per il nostro comune, ma non solo. Ancora una vittima innocente”. Il sindaco Ranieri ha sintetizzato le testimonianze da lui ascoltate: “Da quanto mi hanno raccontato alcuni presenti, Immacolata è stata avvicinata da un uomo a bordo di uno scooter, che l’ha invitata a scendere dell’auto. Poco dopo la donna è stata uccisa con un colpo di pistola. Mi riferiscono che l’uomo è stato riconosciuto ed era il marito. Le forze dell’ordine lo stanno cercando. Negli ultimi mesi, mi dicono alcuni conoscenti, la situazione familiare era molto tesa”.

Nel comune vesuviano, l’apprensione è ora per la figlia di nove anni di Imma Villani, come spiega ancora il primo cittadino: “La piccola è ora con un’assistente sociale. Tutti i bambini sono stati fatti uscire dalla scuola dall’uscita secondaria, pochi minuti dopo l’omicidio. La scuola è stata poi chiusa. La città è sotto shock. Siamo davvero sconvolti per quanto accaduto”. Nel frattempo, la salma della giovane mamma 31enne poco fa è stata salutata dagli applausi della folla che si è radunata nei pressi della scuola.

GM