Home Attualità

Viaggi: per salire in aereo basterà un sorriso

CONDIVIDI

donna aeroporto

Un sorriso ed una foto invece di passaporti e carte di imbarco. Sono questi gli strumenti del futuro per viaggiare in aereo.

L’idea nasce dalla compagnia aerea British Airways che da qualche tempo sta sperimentando un nuovo sistema di riconoscimento biometrico in grado di rilevare l’identità dei passeggeri da una semplice foto. Una novità messa a punto al fine di ridurre notevolmente i tempi di imbarco resi sempre più lunghi dai tantissimi controlli effettuati prima di prendere un volo.
Il tutto al momento è in fase di test sui voli diretti a Londra dall’aeroporto internazionale di Orlando. Un primo esperimento già effettuato nell’aeroporto di Los Angeles ha però dato i primi risultati consentendo a ben 400 passeggeri di effettuare l’imbarco nell’arco di soli venti minuti. Un tempo inferiore di almeno la metà rispetto a quello normalmente impiegato. Un’idea innovativa che, se dovesse superare tutti i test, potrebbe cambiare per sempre il modo di prendere gli aerei, rendendo il tutto decisamente più semplice.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Caffè: scopri perché è meglio non berlo ad alta quota

La nuova tecnologia che consente di volare solo grazie al proprio sorriso

imbarcoQuante volte ci si è trovati a storcere il naso davanti alle interminabili file prima dell’imbarco?
Certo, prendere l’aereo consente di raggiungere luoghi lontanissimi in breve tempo, accorciando le distanze e facendoci sentire tutti più vicini. Eppure, ci sono dei casi in cui il solo pensiero del gate e dell’imbarco rende il tutto stancante. Senza contare che per le tratte brevi, a volte, è più il tempo che si passa in aeroporto che quello che si trascorre in volo.
Tutti problemi marginali se si pensa a quanto sia importante, prima di tutto, pensare alla sicurezza ma che, senza mettere quest’ultima in discussione, potrebbero risolversi a breve o quantomeno ridursi notevolmente e tutto grazie alle nuove tecnologie ed in particolare a quella attualmente in fase di test ad Orlando. A rendere possibile questa nuova modalità di imbarco è una particolare tecnologia che scansiona il viso dei passeggeri e che è stata messa a punto dalla Sita (società internazionale telecomunicazioni aeronautiche).

VIDEO NEWSLETTER

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> 5 cibi da evitare prima di prendere l’aereo

In pratica, i passeggeri passeranno per un gate d’imbarco con tecnologia biometrica che ne riconoscerà il volto ed interagendo con gli archivi della polizia risalirà brevemente alla loro identità.
Volare, quindi, a breve potrebbe essere ancora più immediato e divertente, iniziando proprio con un sorriso.