Home Attualità

Mani fredde? Potresti avere poca massa muscolare

CONDIVIDI

mani fredde per poca massa muscolare

Avere le mani fredde è una caratteristica molto femminile che, secondo gli ultimi studi, potrebbe dipendere dalla poca massa muscolare.

Quante volte vi è capitato di avere le mani fredde e di non riuscire scaldarle con nulla se non con una borsa dell’acqua calda o avvolgendole in caldissimi guanti? Si tratta di un aspetto più comune di quanto non si pensi e che caratterizza sia le donne che i bambini, lasciando invece in minoranza gli uomini. Accade spesso, infatti, che proprio loro si sorprendano nel constatare come le mani delle donne siano gelide, specialmente in inverno. Un aspetto curioso al punto da attirare l’interesse di alcuni studiosi che hanno così deciso di scoprire la causa di questa particolare differenza rendendosi conto che, molto probabilmente, ciò dipende dalla percentuale di massa muscolare che nelle donne, così come nei bambini, è inferiore rispetto agli uomini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta: meglio diminuire i grassi o i carboidrati? La risposta arriva dalla scienza

Donne con mani fredde, tutta colpa della poca massa muscolare

mani fredde e poca massa muscolareLa scoperta arriva dall’università di Cambridge che ha analizzato la reazione al freddo di 114 volontari tra i 18 e i 50 anni. A tutti è stato chiesto di immergere le mani nell’acqua gelata per tre minuti in modo da verificare il tempo che ci avrebbero impiegato a farle tornare calde. Il tutto è stato analizzato con l’uso di una termo camera.
Ciò che è venuto fuori da questo esperimento è che i soggetti che si riscaldavano più lentamente erano per lo più di sesso femminile e che l’altra differenza era nella quantità di massa muscolare che, risultava essere minore rispetto ai soggetti le cui mani si riscaldavano più velocemente.
Questa scoperta cambia di molto l’idea di come ci si riscalda. Fino ad oggi, infatti, si pensava che il fattore cruciale ed in grado di determinare la capacità di riscaldarsi naturalmente fosse la quantità di grasso che, in quanto isolante, si pensava fosse in grado di proteggere dal freddo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Scienza contro Grey’s anatomy: false aspettative di guarigione

Ora si è invece visto che a cambiare le cose è per lo più il muscolo ed il quantitativo di massa magra. Un aspetto non indifferente sul quale gli studiosi torneranno con molta probabilità a concentrarsi, al fine di compiere nuove ricerche sulla termoregolazione.