Home Social

Vero: il nuovo social dalla parte degli utenti

CONDIVIDI

Vero, il nuovo social

Negli ultimi tempi si sta diffondendo Vero, un social che mescola Instagram e Facebook aggiungendo un tocco di innovazione.

Il suo nome è Vero e per molti è il nuovo social del momento. Per altri, invece, si tratta di un rivale da tenere d’occhio e che col tempo potrebbe addirittura raggiungere e superare colossi come Facebook ed Instagram. Fondata già da qualche anno, Vero è improvvisamente saltata agli occhi di molti, facendosi sempre più visibile e promettendo ciò che in tanti sembrano desiderare. Un social costruito su misura delle persone, che non tenga conto degli algoritmi e che non ponga in risalto gli sponsor. Parametri che fino a poco tempo fa, forse, sarebbero sembrati normali ma che oggi, appaiono sempre più come un’utopia. Ed è proprio questa, forse, la forza di questo social è che si pone come un mix tra Facebook ed Instagram, inserendo al contempo nuovi confini da esplorare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’uso dei social non rende asociali

Vero, il nuovo social realizzato a misura degli utenti

il social veroA volte un successo può costruirsi anche sul bisogno di qualcosa di nuovo. Ed è ciò che sta accadendo con Vero, il social che promette di essere reale e di dar spazio ai propri utenti. Un’idea nata già da qualche tempo ma che sta prendendo sempre più campo negli ultimi giorni e per lo più grazie al passaparola.
Troppi utenti sono infatti ormai stanchi dei tanti algoritmi dei social attuali che, per dare più spazio alle major o agli utenti paganti, tendono a penalizzare i normali partecipanti, quelli cioè che dei social hanno mantenuto lo spirito iniziale, ovvero la condivisione senza secondi fini.
In questo periodo di malcontento, quindi, Vero sembra giungere come la risposta che in molti cercavano pur non avendo ancora posto la domanda. Un social che consente di esplorare in giro, di condividere i propri pensieri, le immagini e non solo.
Su Vero, infatti, è possibile far sapere agli altri cosa si sta vedendo o ascoltando ed ogni risultato può essere suddiviso in categorie diverse come film, libri o musica. Inoltre i nuovi contatti possono essere divisi tra amici intimi, normali e conoscenti in modo da poter decidere con chi condividere ogni singolo scatto, il tutto in modo immediato. Un social che al momento è gratuito ma che in futuro prevede un abbonamento volto ad evitare pubblicità o algoritmi.

VIDEO NEWSLETTER

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Scopre il tradimento del marito scorrendo la timeline di Instagram

L’idea dei fondatori è infatti quella di poter vivere attraverso gli utenti garantendo loro un servizio preciso ed interamente dedicato. Un social in grado di tornare a fare ciò per cui i social erano stati creati in origine.
Una scommessa il cui esito si potrà scoprire solo in futuro ma che al momento sta indubbiamente incuriosendo ed attirando sempre più visitatori tanto che al momento il servizio sta subendo notevoli rallentamenti per l’afflusso inatteso di nuovi iscritti.