Home Gossip

I 10 attori più odiati di Hollywood: il pubblico non li sopporta più

CONDIVIDI

10 attori più odiati

Famosissimi, ricchi, di successo ma anche super odiati. I 10 attori della classifica di oggi sono quelli che per carattere, scelte professionali o vita privata sono i meno simpatici al pubblico: i 10 attori più odiati di Hollywood!

Il prezzo della celebrità, così viene definito quello scotto da pagare se si vuole entrare nell’olimpo dei belli, ricchi e famosi. E’ una sorta di rinuncia alla propria privacy o, almeno, a gran parte di essa, la scelta consapevole di sottoporre la propria vita all’insindacabile giudizio delle masse e lasciare che da costoro dipenda il proprio destino.

C’è chi ne esce vincitore, e conquista per un’intera vita il favore del pubblico, ma anche chi si ritrova in balia di una sorta di astio perenne, sommerso da un’ondata di critiche, oggetto dell’odio generale. Ne sanno qualcosa le 10 star entrate nella classifica che vi proponiamo oggi, quella dei 10 attori di Hollywood più odiati: personaggi famosissimi, di successo, eppure, per svariate ragioni (alcune certamente più fondate di altre) finiti per andare di traverso ai loro stessi spettatori.

Le loro carriere a volte ne hanno risentito, altre no, ma comunque la spada di damocle dell’antipatia generale pende imperterrita sulle loro teste. Bisognerà imparare a conviverci, è il prezzo della celebrità!

Top 10: attori più odiati di Hollywood

le star più odiate di hollywood
Photo by Kevin Winter/Getty Images

10 – Kristen Stewart

Dopo il fortunato ruolo di protagonista in Twilight la ragazza sembrava destinata allo sconfinato amore del pubblico, complice anche la romantica storia d’amore con il collega di set Robert Pattinson. Peccato però che poi, passata a recitare in Biancaneve, abbia deciso di tradire il suo ammiratissimo fidanzato con il regista del film. Da lì i favori del pubblico sono iniziati a venir meno: il resto lo ha fatto il suo caratere decisamente ombroso, un pizzico di spocchia e le scelte lavorative alquanto pretenziose.

9 – Adam Sandler

I ruoli comici collezionati lo avevano reso un vero mito in quel di Hollywood ma, da qualche tempo a questa parte, l’attore sembra non riuscire a cogliere più nel segno. Una serie di progetti di scarso successo lo hanno allontanato dalla benevolenza delle platee: la scelta della pellicola giusta potrebbe certo riabilitarlo ma chissà se mai arriverà.

8 – Gwyneth Paltrow

Attrice premio Oscar, figlia d’arte, talento naturale e recentemente anche guru del viver sano. A quanto pare tutto ciò sembra non basta a Gwyneth per conquistarsi le simpatie del pubblico. Quell’aria algida e un po’ troppo bon tonnon gioca a suo favore e certono hanno aiutato alcuni rimedi di bellezza rcentemente suggeriti metzzo stampa e giudicati alquanto estremi (qualcuno ricorda il clistere a base di caffè?)

7 – Katherine Heigl

Non sono bastati i successi nelle commedie romantiche né le lunghe ore sul set di Grey’s Anatomy per far digerire al pubblico la bionda attrice. A remare contro di lei ci sono le voci di manie che rendono la Heigl una collega con cui risulta alquanto difficili condividere il set, per non parlare poi dell’antipatica e bizzarra abitudine spesso manifestata da lei stessa di criticare aspramente i progetti a cui ha deciso di prender parte.

6 – Mel Gibson

L’icona del talento dalla vita sregolata. Una carriera ricca di successi e riconoscimenti sconfina qui in una serie di pesanti episodi legati alla vita privata, come le accuse di maltrattamenti ai danni della ex moglie. Alcuni progetti e l’aiuto di amici preziosi (come quello di Jodie Foster che lo volle protagonista del suo Mr. Beaver ) hanno cercato di rilanciarne la carriera ma difficilmente ne rinobiliteranno l’immagine umana.

5 – Shia Labeouf

L’incredibile successo seguito a Transformers sembra esser stato offuscato dalle ardite scelte professionali successive. Prima la partecipazione al seguito di Wall Street, poi una serie di pellicole indipendenti hano allontanato la star dal suo giovane pubblico. Il colpo di grazia poi è stato una sorta dia tto suicida andatoin scena durante il red carpet del film Nymphomaniac di Von Trier, dove l’attore si è presentato con in testa un sacchetto di carta la cui scritta recitava “I’m not famous anymore“.  Diciamo dunque che dire addio ai favori del pubblico è stata in questo caso una libera scelta.

4 – Woody Allen

Considerato un genio, uno dei registi più acclamati e popolari di Hollywood, le cui stranezze nella vita privata fanno però storcere il naso a molti. Ad affossarne l’immagine fu principalmente l’inizio della relazione con la figlia adottiva dell’allora compagna Mia Farrow. Soon-Yi aveva all’epoca 19 anni e a poco valse il matrimonio che po li unì nel 1997, le accuse di violenza sessuale su una ragazza tanto giovane pesano ancora come un macigno.

3 – Charlie Sheen

I successi sul piccolo schermo si alternano per questa star agli scandali nella vita privata, con abusi di droga, alcol e eccessi di violenza. Nel periodo in cui era protagonista della fortunata serie Due uomini e mezzo, fu sccusato di violenze domestiche dall’allora moglie Brooke Mueller. La successiva compagna, la pornostar Brett Rossi, lo accuserà poi di maltrattamenti e minacce. A poco è valso poi l’impegno in progetti per la prevenzione dell’Aids, seguiti al suo essersi dichiarato sieropositivo nel 2015, l’ombra dell’uomo violento rimane incancellabile.

2 – Stephen Collins

La star di Settimo Cielo nasconde a quanto pare una vita assai diversa da quella del personaggio che lo ha reso famoso. Nel 2014 l’attore ammise di aver molestato tre ragazzine minorenni, negli anni settanta, ottanta e nei primi anni novanta. La cosa gli è costata poi una terapia lunga oltre vent’anni ma certo sarà costata assai di più alle sue vittime. Un simile curriculum non può certo garantirgli i favori o il rrispetto del pubblico.

1 – Bill Cosby

Il successo planitario raggiunto con la fortunata serie dei Robinson fu spazzato via quando nel 2004 sono iniziate a piovergli addosso svariate denunce per abusi sessuali. Si raggiunse il numero di cira 50 donne pronte a giurare di esser state drogate e stuprate dall’attore. Il processo iniziato nel 2017 è ancora in corso ma nulla potrà senza dubbio riabilitarne l’immagine.

Fonte: momentodonna.it